News

Firenze

Novembre 25, 2019

Da IED alla moda londinese: l’esperienza di Benedetta Mazzei

Benedetta Mazzei, ex studentessa IED del corso Triennale in Fashion Design, oltre ad occuparsi dello styling per l’artista emergente Epicoco, ha fondato a Londra The Brand insieme alla sua socia Vittoria Ciabattini.


Ciao Benedetta, raccontaci com’è nato The Brand e quali sono i suoi caratteri distintivi…

L’idea di The Brand è nata nel 2016 durante i miei corsi di studio, ha preso vita successivamente lo scorso giugno dopo aver incontrato la mia amica e attuale socia Vittoria che come me ha studiato nel settore della moda e da anni aspettava il momento giusto e una persona fidata con la quale condividere un’attività. La filosofia di The Brand è quella di unire capi casual alle figure dell’alta società con semplicità e sarcasmo, creando un brand fresco e giovanile e alla portata di tutti.  Tutto ciò può essere riassunto dal nostro slogan “Make it simple but brilliant”.

Il tuo brand fa base a Londra, una delle capitali mondiali della moda: quanto è stato complicato inserirsi in uno scenario così prestigioso?

Sicuramente non è stato semplice inserirsi, un aspetto che ci ha aiutato tanto è stata la nostra rete di conoscenze sia nell’ambiente musicale che in quello della moda. Londra per me è il paradiso dello streetwear, motivo principale per il quale l’ho scelta, c’è più spazio per marchi emergenti di questo settore.

In futuro ti piacerebbe aprire uno store?

Senza dubbio fa parte dei miei obiettivi futuri, insieme a quello di ritagliarmi uno spazio nel mio negozio preferito, Dover street market. Darò il massimo per raggiungere questi risultati.


Cosa ti è piaciuto di più della tua esperienza in IED?

Sicuramente la varietà dei corsi previsti per l’indirizzo che ho scelto; mi hanno trasmesso competenze in tanti settori diversi, aspetto fondamentale per me che affiancando un’artista musicale devo essere sempre pronta a fare cose diverse: dallo styling per i video musicali, alle grafiche per i flyers dei tour o le copertine dei brani, mi hanno resa una risorsa singolare per tutti questi aspetti.


Quale consiglio daresti ai futuri fashion designer?

Non abbiate paura di lanciarvi in questo settore ma allo stesso tempo aspettate il momento giusto, la fretta spesso vi si può ritorcere contro.


Scopri The Brand