News

Roma

Giugno 20, 2018

Media Design: per governare gli ambienti digitali

Case di produzione di film e game, agenzie di comunicazione sui social e new media, canali dedicati all'entertainment e alla digital art, oggi cercano professionisti che sappiano gestire dall’inizio alla fine progetti complessi e interdisciplinari.

Gli smartphone e i tablet hanno rivoluzionato il web rendendo accessibili i servizi e l’intrattenimento in tutte le condizioni, ovunque ci troviamo. Coi nostri dispositivi sempre a portata di mano siamo potenzialmente in grado di fare, guardare, comprare ogni cosa, di interagire con le persone ma anche con i luoghi e con gli oggetti.
Una delle conseguenze di questa rivoluzione è stata la rottura dei confini tra diverse discipline: la grafica 2D, l’animazione 3D, la programmazione, il design, lo storytelling non sono più competenze distinte. Tutte insieme concorrono alla realizzazione dell’ambiente digitale in cui ci muoviamo tutti i giorni. La loro integrazione ha dato vita a figure professionali trasversali e ricercatissime. Agenzie, case di produzione e grandi distribuzioni che operano in campagne di promozione e di comunicazione fondate sui new media e sui social, imprese e canali dedicati all’entertainment e alla digital art, sono sempre alla ricerca di figure che sappiano gestire, dall’inizio alla fine, progetti complessi e interdisciplinari.

Il corso Triennale in Media Design è il percorso ideale per formarle. Media Design permette di trasformare un’ idea in un’app, un videogame, un sito web, un progetto new media o un’installazione interattiva. Insegna a creare contenuti e artwork per il lancio di film, serie, videogame, e per la promozione di brand.
Il corso fa sperimentare nuovi linguaggi e piattaforme per i media digitali, per promuovere sui social, per coniugare la grafica 2D/3D con la realtà virtuale e i games, con la realtà aumentata e l’interaction. Durante il triennio, grandi realtà commissionano agli studenti dei progetti veri che possono essere anche oggetto della tesi finale. Gli studenti di Media Design di Roma hanno collaborato negli ultimi anni al lancio dei film The Amazing Spider-Man (Warner Bros.), Fallen (M2 Pictures), World War Z (Universal Pictures), Monitor (RAI Cinema) e Sin City 3D (Lucky Red).