News

Milano

febbraio 11, 2020

Packaging Story #4: La metodologia e la vita tra i banchi

Il Packaging Design è una disciplina che non ha a che fare solo con la bellezza e l’estetica, ma è un sistema articolato che si compone di elementi intangibili (forme, funzioni e significati) e strutture concrete quali tecnologie, mercato e legislazione. Il Corso di Formazione Avanzata in Innovation in Packaging Design di IED Milano è un percorso di dieci lezioni ideato per affrontare la complessità di questo tema.

La vigilia dell’ultimo weekend di lezioni è già tempo di bilanci. Ci si guarda indietro e si ripensa alle aspettative, ai dubbi e alle speranze che hanno accompagnato la decisione di iscriversi al Corso di Formazione Avanzata in Innovation in Packaging Design.

Quando si affronta un’avventura del genere è perchè si è deciso di fare un investimento che sottrae tempo ed energie alla propria attività professionale, per avere una formazione proposta da chi il packaging lo fa sul serio e non si limita a parlarne, da chi ogni giorno si trova di fronte a nuovi problemi e deve studiare soluzioni sempre attuali ed efficienti. Il packaging è una materia complessa, non è mai superfluo ripeterlo, che cambia continuamente perché cambiano le normative, le tecnologie, i materiali, i gusti delle persone e i mezzi di comunicazione; per questo motivo chi affronta tutti i giorni e con successo il mercato e i concorrenti può offrire una visione particolarmente articolata.

Ma l’esperienza, per quanto preziosa, non è una caratteristica sufficiente in un mondo che si trasforma in maniera profonda e a una velocità destabilizzante. È necessario uno spirito avventuroso e un occhio attento a ogni novità. Per questo motivo, la vera ricchezza portata in aula dai docenti del Corso è costituita dalla inesauribile curiosità che alimenta la loro carriera professionale e la loro attività didattica. Qui si nasconde il vero valore aggiunto. Nel modo in cui ciascuno di essi si muove tra i banchi senza innalzarsi su un piedistallo, si mette a disposizione dell’aula, raccoglie ed elabora tutti gli stimoli provenienti dai partecipanti in un sincero confronto alla pari che produce una circolazione di conoscenze e competenze impossibile da creare in una tradizionale lezione frontale.

Nel solco di quel learning by doing, ogni minuto di lezione si è rivelato ricco di riferimenti a casi reali, esempi di attualità, attività condivise ed esperienze da condividere. Una metodologia di lavoro orientata alla collaborazione, al confronto e alla pratica e alla visione del futuro e dell’innovazione, ovviamente. Perché nel packaging, per dirla con le parole di Fabio Bignardi, Coordinatore del Corso, non bisogna mai voltarsi indietro per ammirare i propri successi, ma bisogna sempre guardare avanti per affrontare nuove sfide.

 

Eros Torre – Tutor del Corso di Formazione Avanzata in Innovation in Packaging Design e curatore della pagina Instagram @onpackaging

Scopri il racconto delle altre Packaging Story e clicca qui.