News

Milano

febbraio 4, 2021

Woolmark Performance Challenge: due studenti IED Moda in finale

Le proposte IED per usi innovativi della Lana Merino entrano in una short list di 10 nomi

Sono 365 i progetti ricevuti in totale da varie scuole del mondo per la Woolmark Performance Challenge, competizione internazionale per l’innovazione nel prodotto che sfida a trovare inedite applicazioni della Lana Merino al mondo dello sport.

Tra questi, nella short list di 10 nomi stilata dall’organizzatore (The Woolmark Company) ci sono  i progetti di ben due futuri Fashion Designer IED Milano, parte del gruppo che nella primavera 2020 aveva iniziato a lavorare sulle preziose caratteristiche della lana Merino australiana.

In particolare, nell’edizione 2020 del concorso (che si concluderà nelle prossime settimane) gli studenti stanno guardando ai possibili utilizzi della Lana Merino nel settore della nautica, progettando capi per chi va in barca a vela che possano resistere all’acqua e proteggere il navigante, mantenendo la facilità di movimento e comodità. Oltre all’utilizzo non consueto della lana in questo contesto, la sfida all’innovazione viene anche dal puntare alla massima eliminazione di materiali sintetici in questo tipo di abbigliamento, basati sui derivati del petrolio.

Il Concorso – un’importante stimolo progettuale e opportunità di apprendimento, accompagnato anche da un riconoscimento in denaro per il vincitore –  è indetto da The Woolmark Company, Autorità globale della lana Merino australiana, in partnership quest’anno con l’azienda Helly Hansen, leader nell’abbigliamento tecnico per la navigazione.