Product Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Cagliari

Scarica la brochure

Nella fase storica attuale il product designer ha un ruolo da protagonista, sempre più promotore di una tradizione artigiana che dal locale diviene globale; è un professionista capace di analizzare e ideare nuove soluzioni formali, produttive e progettuali. Possiede le competenze metodologiche per progettare il mondo contemporaneo e quello del futuro, più rispettoso dell’ambiente e dell’uomo, attento al benessere e alla sostenibilità dei suoi progetti. 

Accanto alla consueta relazione tra designer e impresa, si sta profilando una nuova relazione tra designer e mercato, in cui il designer, oltre a pensare e progettare per la produzione industriale, diventa imprenditore delle proprie e idee, entrando direttamente sul mercato con oggetti autoprodotti o prodotti in collaborazione con artigiani e con l'utilizzo delle nuove tecnologie.

Titolo rilasciato - Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

 

  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2019
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Scopri le pagine delle professioni creative: Product Designer 

Contesto - Coerentemente con l’evoluzione dei nuovi scenari del mondo del design, il percorso didattico fornisce una formazione culturale e progettuale che si fonda sulla tradizione del design fino al mondo dei makers, della prototipazione rapida, della modellazione 3D, dell’autoproduzione e del nuovo artigianato.  Si impara a interagire con quel complesso e unico sistema di relazioni tra i designer provenienti da tutto il mondo, le imprese, italiane e internazionali e gli artigiani. 

Metodologia e struttura - Nel corso del triennio, viene acquisita un'ampia gamma di competenze: culturali, strumentali e progettuali. Sono approfonditi gli elementi culturali inerenti il design, l’architettura e l’arte, ma anche la sociologia e l’antropologia, per comprendere e interpretare i fenomeni evolutivi dei comportamenti dell’uomo, soggetto primario nel progetto.  Lo studente viene introdotto alla conoscenza del marketing e acquisisce sua una solida metodologia progettuale che partendo da valori etici, sociali e di sostenibilità, permettono di avere un pensiero progettuale strategico. Impara a usare strumenti che permettano di sviluppare, verificare e raccontare il progetto: tecniche di rappresentazione tradizionale e software per la modellazione 3D, renderizzazione, così come sperimentazione nel laboratorio di scuola per costruire modelli, e brevi workshop presso laboratori esterni degli artigiani.

Prospettive professionali - Designer di Prodotto, Designer dei Servizi, Designer per il Nuovo Artigianato, Concept Designer.

Labs

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Annalisa Cocco- Coordinatore del corso

Annalisa Cocco- Coordinatore del corso
Designer con oltre trent’anni di esperienza maturata inizialmente a Milano, dove ha realizzato allestimenti, studi di immagine, progetti di mobili e oggetti per spazi pubblici e privati. Predilige materiali naturali quali vetro, legno, ceramica, ferro e tessuto. Nel 2011 ha ricevuto il Compasso d’Oro partecipando come Designer e Consulente Tecnica organizzativa al progetto DOMO – XIX Biennale dell’Artigianato Sardo.

Mirian Agus

Mirian Agus
Autrice di numerosi articoli su riviste scientifiche, nazionali e internazionali, inerenti allo studio delle abilità visuo-spaziali e delle rappresentazioni grafico-pittoriche. Dopo la Laurea in Psicologia ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università di Barcellona.

Francesco Bachis

Francesco Bachis
Assegnatario di ricerca in Antropologia Culturale e docente, si occupa di conflitto e confini simbolici nelle migrazioni transnazionali, di dismissioni industriali e memorie nelle aree minerarie del Sulcis. Tra le sue principali pubblicazioni: Sardegna: seminario sull'identità (2007), Storie di questo mondo. Percorsi di etnografia delle migrazioni (2013), La Sardegna contemporanea (2015).

Alessandro Cortes

Alessandro Cortes
Art Director, socio professionista AIAP e Beda. Diplomato IED, ha la fortuna di essere prima allievo poi assistente di grafici e docenti di fama internazionale come Walter Ballmer e Heinz Waibl. Alla fine degli anni Novanta apre lo studio Cortes Design e nello stesso periodo vince il concorso indetto dal CTM, azienda trasporti della città di Cagliari e si specializza nel settore della grafica di pubblica utilità. Tra i suoi clienti le Cantine Argiolas.

Marcello Cualbu

Marcello Cualbu
Docente e libero professionista nel campo delle tecnologie applicate all’arte, al design e all’architettura. Laureato in Scienze Politiche, si trasferisce poi a Roma dove approfondisce la ricerca nell’ambito dei nuovi media. Nel 2005 fonda Quit, studio di produzione video e spazio espositivo. Nel 2014 è Co-fondatore di Progettoborca, sistema di residenze e ricerca per architetti e artisti nelle Dolomiti. Nel 2016 fonda Studiostudio, spazio per il design e per le attività legate all’editoria.

Edoardo Fano

Edoardo Fano
Avvocato e Consulente in Proprietà Industriale. Dal 1995 lavora come docente di Diritto Italiano, della Proprietà Intellettuale e dell’Informatica, e come Consulente Legale a Milano e a Barcellona, occupandosi di marchi, design, brevetti, diritto d’autore, nomi a dominio di internet, protezione della proprietà intellettuale e industriale, valutazione economica dei beni intangibili, strategie di marchio. Docente di comunicazione e public speaking, dal 2004 lavora come Consulente in Proprietà Intellettuale in progetti dell’Unione Europea diretti a paesi in via di sviluppo.

Andrea Forges Davanzati

Andrea Forges Davanzati
Scultore, docente di Modellistica e Metodologia della Progettazione. La sua ricerca si concentra in particolare modo sulla scultura in acciaio inossidabile. I suoi studi sono direzionati verso l’analisi delle strutture naturali, spesso in movimento, applicata nelle strutture pubbliche grandi e piccole.

Gianpierluigi Secci

Gianpierluigi Secci
Ingegnere, specializzato nella modellazione tridimensionale con l’uso del software 3D Studio Max. Collabora con diverse società che lavorano nel campo della grafica pubblicitaria della progettazione e consulenza nell’ambito dell’ingegneria civile. Recentemente ha ampliato le sue competenze con lo studio della Virtual Reality. In 3D Studio Max ha migliorato il proprio workflow lavorativo attraverso l’associazione a quest’ultimo, del Game Engine UNREAL per aumentare l’esperienza immersiva degli ambienti 3d, soprattutto nelle rappresentazioni Archviz.

Alessandra Pibiri

Alessandra Pibiri
Ha studiato Filosofia e successivamente Comunicazione presso IED Milano. Svolge attività di consulenza, comunicazione e PR per diversi enti e istituzioni regionali e nazionali. Dal 2005 è fondatrice e attualmente presidente dell'Associazione Matriarcale/Comunicazione attiva in campo sociale. È vincitrice del concorso di idee per la campagna "Affidi Familiari".

Emanuele Tarducci

Emanuele Tarducci
Architetto e Interaction Designer, vive e lavora a Roma. Esperto di tecnologie elettroniche applicate al design e agli allestimenti, dal 2004 è docente presso diverse università e scuole di design Italiane. Ha ottenuto riconoscimenti in concorsi internazionali di progettazione e presentato in più occasioni le sue ricerche nel campo dell’Information Technology. Nel 2009 è stato inserito fra i 190 giovani creativi selezionati per la pubblicazione dell’Annuario Europeo della Creatività: Young Blood ’08.

Stefano Carta Vasconcellos

Stefano Carta Vasconcellos
Designer, vive tra Cagliari e Milano, dove lavora come Product e Interior Designer. Cresciuto tra Italia e Brasile, si laurea in Economia e successivamente in Product Design presso l’Istituto Europeo di Design. Nel 2013 fonda Stefano Carta Vasconcellos Design Studio con l’obiettivo di realizzare un contenitore che coniugasse sapere artigiano e tecnologie di fabbricazione digitale. Expert in Digital Fabrication presso Sardegne Ricerche. È il vincitore dell’ultima edizione del Salone Satellite Award con il progetto Cucina Leggera.