Retail Marketing Innovation

Corso Formazione Avanzata - Milano

Scarica la brochure

La diffusione dei social network, dei dispositivi mobile e la costante innovazione tecnologica hanno spinto i brand a un profondo ripensamento dei format di vendita offline. Abbandonati i tradizionali sistemi, i retailer hanno costruito dei nuovi modelli di dialogo, esperienza e interazione col cliente che necessitano di strumenti inediti e più performanti per essere compresi e gestiti.

Attraverso il punto vendita le marche hanno, infatti, l’opportunità di rendere tangibile la narrazione della propria storia e dei propri valori condividendoli con l’utente anche in modo fisico. Il corso in Retail Marketing Innovation ha l’obiettivo di offrire l’aggiornamento necessario e le competenze utili per comprendere e gestire appieno gli effetti della trasformazione digitale sul retail così da padroneggiarne le dinamiche e individuarne rischi e opportunità.

  • Partenza
    Febbraio 2020
  • Durata
    5 mesi
  • Frequenza
    weekend
  • Lingua
    Italiano

Le trasformazioni attuate dalla rivoluzione tecnologica e digitale hanno segnato il passaggio da una concezione dello store che, da puro contenitore, è diventato una piattaforma sempre più flessibile e orientata a rendere unica la customer experience per tutta la durata della relazione fra consumatore e brand. Il punto vendita rappresenta, quindi, una leva strategica di comunicazione e il moltiplicarsi dei punti di contatto, che si è creato grazie alla diffusione dei social network, dei dispositivi mobile e la costante innovazione tecnologica, ha modificato in modo profondo la relazione con il consumatore passando da una semplice sequenza di fasi ad un complesso intreccio. I punti chiave del percorso saranno:

• Come fondere marketing tradizionale e digitale per definire una retail strategy nell’era digitale.
• Analizzare il customer journey per comprendere il ruolo dei singoli touchpoint, valorizzare i punti di forza del brand e individuare le debolezze su cui concentrare gli sforzi.
• Identificare i criteri con cui scegliere le tecnologie più efficaci per attuare le strategie di brand.
• Come gestire i dati per personalizzare la customer experience.
• In che modo conquistare e mantenere la fedeltà dei clienti, con l’obiettivo di stimolare l’advocacy.

Metodologia e struttura - È prevista un’alternanza di lezioni frontali, workshop e lecture con lo scopo di fornire una visione immediata e subito efficace degli argomenti trattati. L’obiettivo è quello di approfondire i principi guida che devono orientare le decisioni strategiche dei retailer confrontandosi direttamente con esperti, imprenditori e manager che operano in aziende del settore. Il programma si sviluppa in tre moduli consequenziali che affrontano l’evoluzione delle tecnologie e il loro impatto sulla relazione con il consumatore e sulla progettazione della consumer experience. Partendo dallo scenario attuale si trattano i diversi aspetti strategici del retail grazie a tre focus nei settori Fashion, Fast moving Consumer goods ed Elettronica di consumo. Infine si indagano le diverse modalità per innescare processi di innovazione.

A chi è rivolto - Il corso si rivolge a professionisti, imprenditori e manager del mondo del marketing che intendano arricchire e aggiornare le proprie competenze alla luce dell’impatto che le nuove tecnologie stanno esercitando sul retail.

Opportunità - Al termine del corso i partecipanti potranno utilizzare le competenze acquisite strutturando dei percorsi professionali nelle aree del retail management, del marketing e del brand management, nell’e-commerce e nel merchandising

Agevolazioni e Borse di studio - Al fine di sostenere i partecipanti nella copertura della quota di partecipazione, IED ha attivato un sistema articolato di agevolazioni economiche per coloro che scelgono di frequentare i Corsi di Formazione Avanzata organizzati nella sede milanese. Diverse sono le possibilità per i partecipanti. Clicca qui per conoscere tutti i dettagli.

  • Piano di studi

    • Modulo 1- Lo scenario del retail oggi

      Si analizzano le recenti evoluzioni e i concetti chiave che guidano i nuovi comportamenti d’acquisto, l’importanza e il valore della customer experience in ottica di fidelizzazione del cliente e la trasformazione dello store digitale partendo dai trend e considerando le principali minacce che i retailer si trovano a fronteggiare. Il modulo si chiude con un inquadramento completo delle possibili soluzioni che la tecnologia mette a disposizione.

    • Modulo 2 - Diverse industry

      La prima parte del modulo fornisce tutti gli elementi necessari per progettare e sviluppare una retail strategy e approfondisce l’impostazione di obiettivi di progetto, l’analisi dei dati e dei tool di setting e monitoraggio dei risultati. La seconda parte del modulo fornisce gli elementi utili per progettare una strategia per i settori fashion, fast-moving consumer goods (FMCG) ed elettronica di consumo che, possedendo specifici tratti distintivi, sono dei casi di studio di particolare rilievo.

    • Modulo 3 - Workshop

      L’ultima parte del corso è dedicato all’individuazione e all’analisi dei processi che innescano innovazione all’interno dell’azienda senza comportare tempi lunghi e investimenti ingenti. Nel disegnare nuove interazioni con il pubblico, e di fatto nuovi prodotti e servizi, le aziende devono seguire modalità lean, un approccio snello e mirato all’abbattimento degli sprechi, per ottimizzare i propri investimenti.

    • Project Work

      Il Project Work finale consisterà nella realizzazione di un piano di Retail Marketing a 360° sulla base di un brief reale, in cui si dia evidenza degli aspetti innovativi in termini di pianificazione dell’esperienza, e dell’utilizzo di strategie di comunicazione digitali innovative, con KPI chiaramente definiti.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Giuseppe Stigliano – Coordinatore del corso

Giuseppe Stigliano – Coordinatore del corso
Ceo di Wunderman Thompson. In precedenza è stato Direttore Generale di J Walter Thompson Italia ed Executive Director di AKQA, la principale agenzia digitale italiana, e EMEA General Manager di GTC. È co-autore, insieme al guru del marketing Philip Kotler, del libro Retail 4.0 - 10 regole per l’Era digitale. Nel corso della sua carriera ha fondato società e svolto attività di consulenza per aziende nazionali e internazionali. Autore di numerosi articoli scientifici, tiene conferenze e lezioni in numerosi atenei sui temi dell’innovazione di business e sulla trasformazione digitale.

Michele Caruso

Michele Caruso
Head of Data & Customer Experience presso Wunderman Thompson Italy. In precedenza ha lavorato come Responsabile dell’Intelligence Digitale presso DOING lanciando da zero l’unità stessa. Il suo background include importanti esperienze in Management Consulting in EY, Value Lab e Accenture Digital prendendo parte a progetti internazionali di digital, vendite e marketing in diversi settori e Paesi. Tiene conferenze presso numerosi atenei.  

Alberto Mattiello

Alberto Mattiello
Head of Future Thinking presso Wunderman Thompson Italy, un hub internazionale che accelera l’innovazione e si concentra sull’aiutare le aziende a ideare e utilizzare tecnologie emergenti e piattaforme future-oriented per risolvere i problemi di oggi. È fondatore di Eitherland, membro del Comitato Scientifico di Confindustria e autore di Mind The Change e Marketing Thinking.  

Andrea Panzeri

Andrea Panzeri
Strategist presso VMLY&R dove si occupa della mappatura del customer journey, del design dell’esperienza ed è responsabile della gestione dei dati BAV®. Ha collaborato alla stesura del libro Retail 4.0 - 10 regole per l’Era digitale di Philip Kotler e Giuseppe Stigliano.

Matteo Meneghetti

Matteo Meneghetti
Strategist presso Red Cell, un’agenzia creativa che si occupa di strategia, parte della rete VMLY&R Network. Ha contribuito al progetto editoriale Retail 4.0 - 10 regole per l’Era digitale di Philip Kotler e Giuseppe Stigliano aggiornando la piattaforma online per la quale ha creato contenuti, interviste, articoli e market insights.  

Umberto Tesoro

Umberto Tesoro
Head of Digital & E-Commerce presso Trussardi, vanta una lunga esperienza nel settore digital e e-commerce. Ha collaborato con Geox.com, Philipp Plein, Yoox.com, MySpace.com, EF Education, Biagetti Studio, Anteprimaextra.com. Le sue specializzazioni includono lo sviluppo del Customer Journey e l’ottimizzazione del tasso di conversione. Tiene lezioni, panel e conferenze presso numerosi atenei.

Barbara D’Acierno

Barbara D’Acierno
Head of Customer Value Management presso PostePay. In questo ruolo si occupa di disegnare l’architettura della marketing automation definendo la strategia di customer journey omnichannel e guidando l’intelligence team nella costruzione della strategia di marketing data driven. Nel 2000 ha contribuito al lancio di Bancoposta.