News

Roma

aprile 1, 2019

ELÉMENTS-TERRE: TRA CUCINA, DESIGN E INTEGRAZIONE

ENTRA NEL VIVO IL PROGETTO SU CIBO, PROGETTAZIONE E INTEGRAZIONE, CHE VEDE PROTAGONISTA IED CON ENSAAMA, L’ÉCOLE NATIONALE SUPÉRIEURE DES ARTS APPLIQUÉS ET DES MÉTIERS D’ART, ASSIEME ALL’ISTITUTO ALBERGHIERO TOR CARBONE DI ROMA. IL 2 APRILE, A PARIGI, IL PRIMO EVENTO ORGANIZZATO DALL’ISTITUTO FRANCESE, A CUI SEGUIRÀ QUELLO DI LUGLIO A ROMA.

A Parigi il 2 aprile avrà luogo il primo dei due eventi previsti dal progetto che vede coinvolti IED, l’École Nationale Supérieure des Arts Appliqués et des Métiers d’Art, l’Istituto Alberghiero Tor Carbone di Roma e il Lycée Guillaume Tirel di Parigi.

ELÉMENTS-TERRE vuole infatti focalizzarsi sul rapporto tra cibo e progettazione, raccontando una cucina inclusiva e multietnica, attraverso lo scambio continuo tra chef e progettisti. Coordinatori del progetto sono: Nerina Di Nunzio (per IED); Hervé Bernard e Jean Rault (per Ensaama); Felice Santodonato (per Tor Carbone); Roberto Ghin (per Tirel).

L’evento parigino consisterà in una cena presso il ristorante Les Belles Plantes, durante la quale il menù verrà proposto in piatti in ceramica, pezzi unici personalizzati e realizzati per l’occasione. A luglio nella Capitale ci sarà poi il secondo evento previsto dal gemellaggio, che consisterà in una colazione organizzata in collaborazione con Food Confindential – e il supporto dello chef Giuseppe Di Iorio  nell’esclusivo ristorante AROMA, presso Palazzo Manfredi, di fronte al Colosseo.

Al progetto stanno lavorando insieme un gruppo di studenti dei corsi Triennali in Interior Design IED Roma e Product Design IED Roma e un gruppo di studenti di cucina e servizio di Tor Carbone, con un focus sulle culture differenti dalle quali proveniamo e i loro elementi; a partire dalle spezie che nella storia sono state il primo veicolo di scambio culturale.