News

Firenze

gennaio 20, 2020

Intervista a Donatello D’Angelo

Il corso di specializzazione in Grafica per la comunicazione di IED Firenze, giunto alla nona edizione, si pone l’obiettivo di formare i grafici del domani. “Il grafico è un progettista di comunicazione visiva. Il suo ruolo prevede l’ideazione di strumenti di comunicazione e la creazione di immagini e linguaggi che siano in grado di trasmettere efficacemente messaggi e valori al target di riferimento” afferma Donatello D’Angelo docente nella sede di Firenze e Creative Director di D’Apostrophe, intervistato da Wired.

A lezione si punta a “rendere trasversali le competenze già acquisite, gettando poi le basi per le future progettazioni”. Inoltre, ci si concentra sul “fare” – l’iconico approccio learning by doing di IED: “gli studenti organizzati in gruppi di lavoro avranno il compito di analizzare un classico della letteratura e tramutare in sistemi visivi il racconto”. Il racconto testuale sarà trasformato in narrazione visiva attraverso la creazione di personaggi che seguono i ruoli e le funzioni pensate dall’autore. Fondamentale lo studio dei luoghi per rappresentare al meglio le dimensioni spaziali “illogiche” esistenti solo nella letteratura.

Per concludere il percorso, infine, i futuri designer sono invitati a trasporre in una piccola pubblicazione la loro rilettura visiva delle opere studiate.