News

Milano

Dicembre 2, 2019

Packaging Story #1: Il valore del Branding

Il Packaging Design è una disciplina che non ha a che fare solo con la bellezza e l’estetica, ma è un sistema articolato che si compone di elementi intangibili (forme, funzioni e significati) e strutture concrete quali tecnologie, mercato e legislazione. Il Corso di Formazione Avanzata in Innovation in Packaging Design di IED Milano è un percorso di dieci lezioni ideato per affrontare la complessità di questo tema.Nel corso del primo incontro sono stati delineati le caratteristiche generali del branding e la sua rilevanza.

 

Nel corso del primo incontro sono state delineate le caratteristiche generali del branding e la sua rilevanza. All’interno del mercato attuale, infatti, il branding costituisce senza ombra di dubbio l’elemento più importante nella strategia di un’azienda. 
Il branding è quello che le persone percepiscono di un marchio. È l’identità stessa dell’azienda, per certi versi. E se è vero che questa percezione è influenzata da molti fattori, quali ad esempio marketing, politica aziendale, sistema di valori etici e ambientali, è innegabile che sia, in misura sempre maggiore, il packaging a determinare il branding. 

Facciamo un esperimento: provate a pensare a un Ferrero Rocher. Qual è la prima cosa che vi viene in mente? Il cioccolatino o l’incarto dorato?
La stessa cosa vale per tutti quei prodotti che hanno una identità radicata e un packaging molto riconoscibile. Prodotti come CocaCola, Campari Soda, Estathè, Pringles e Toblerone ci fanno pensare alle forme e ai colori delle confezioni, prima ancora che al contenuto.
Estremizzando il concetto possiamo arrivare a dire che le persone acquistano imballaggi, non prodotti.
Ma per realizzare un packaging vincente non basta un’idea estemporanea, per quanto buona. È necessaria un’approfondita conoscenza del mercato, delle leggi e delle tecnologie di produzione, che permetta di comprendere il contesto e le possibilità in cui si opera ed è necessario un approccio alla progettazione fondato su processi chiari e consolidati affinché quella buona idea iniziale possa essere trasformata in un prodotto di design. Un prodotto, quindi, che sia destinato a durare nel tempo, caratterizzato da una visione a lungo termine slegata dalla moda e dall’attualità. 

Per dirla con le parole di Carlo Branzaglia, Coordinatore Scientifico dell’Area Postgraduate di IED Milano: “Un ottimo progetto è frutto di un ottimo processo, più che di un’ottima idea”.

 

Eros Torre – Tutor del Corso di Formazione Avanzata in Innovation in Packaging Design e curatore della pagina Instagram @onpackaging

 

Scopri il racconto delle altre Packaging Story e clicca qui.