Lingua

Inglese

Inizio

Ottobre 2024

Frequenza

Full time

Fruizione

Corso in presenza

Durata

2 Anni

Crediti

120

Coordinamento del corso

Franco Achilli

Prezzo

A partire da 8.200 €

Scopri le agevolazioni in corso

In quali modi la comunicazione visiva racconta, influenza e modella la percezione del mondo e l’identità culturale delle comunità che lo abitano?

In un contesto tecnologico in rapida evoluzione, in cui immagini e informazioni circolano in modo incessante, la comunicazione visiva ricopre un ruolo sempre più rilevante e si fa sempre più urgente la necessità di costruire narrazioni affidabili ed efficaci.

La Laurea Magistrale in Visual Communication. Critical Narratives in Post-Digital Worlds indaga come la cultura della comunicazione visiva possa produrre narrazioni significative in cui la tecnologia è perfettamente integrata nei processi comunicativi di scambio tra comunità e ambiente, inserendosi nella visione di DesignXCommons, ovvero la progettazione applicata all’integrazione dei beni comuni (commons) e alla rigenerazione del pianeta.
 

Titolo rilasciato:  

Diploma Accademico di Secondo Livello (DASL), equipollente alla Laurea Magistrale (LM) - Livello EQF7 (European Qualification Framework).

Crediti Formativi:

Il corso prevede l'acquisizione di 120 CFA (Crediti Formativi Accademici), corrispondenti a 120 ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System).

* Per questo corso è stato richiesto l’accreditamento al MUR - Ministero dell’Università e della Ricerca – per l’anno accademico 2024/25. Le informazioni su questa pagina saranno aggiornate quando il processo di accreditamento sarà concluso.

 

Le informazioni per decidere

Il corso si concentra sull'analisi dei media per la costruzione di un pensiero critico autonomo e sulla capacità di creare sistemi di comunicazione visiva che siano portatori di messaggi culturali e sociali significativi e consapevoli. Attraverso un approccio interdisciplinare, si ampliano le competenze tecniche e culturali all’interno di un programma che combina la semiotica, l’antropologia culturale e il graphic design con l’interaction design, la motion graphics, l'intelligenza artificiale, la realtà aumentata e il video storytelling per la creazione di progetti analogici o digitali consapevoli delle diverse identità culturali, promuovendo l'inclusione sociale e la sostenibilità ambientale.
Progettare sistemi e strategie comunicative rilevanti all’interno di scenari complessi richiede un’attenta comprensione dei contesti sociali e culturali in cui quei messaggi si collocheranno e un utilizzo etico e responsabile degli strumenti tecnologici in continua evoluzione. La formazione teorica viene affiancata da esperienze sul campo con workshop collaborativi per stimolare la collaborazione in team multidisciplinari e sviluppare progetti in contesti reali e diversificati.

Le figure professionali che si formeranno nel percorso di studi in Visual Communication. Critical Narratives in Post-Digital Worlds potranno facilitare la narrazione della complessità con competenze critiche, strategiche e tecniche in ambito pubblicitario, comunicazione aziendale, direzione creativa nel settore moda e dei media interattivi, comunicazione dell'arte, organizzazione di eventi, beni e servizi. Inoltre, sarà possibile proseguire in percorsi di Dottorato di ricerca presso Università italiane e straniere.

I principali software che ti serviranno durante il tuo corso te li fornisce IED!

In questa pagina trovi tutte le caratteristiche necessarie per il tuo computer. 

Faculty

Franco Achilli

Architetto e designer formato presso G&R Associati

Course Leader

Dicono del corso

Visual Communication. Critical Narratives in Post-Digital Worlds

Il coordinatore del corso descrive gli obiettivi, la metodologia e le opportunità professionali della Laurea Magistrale in Visual Communications.

Franco Achilli

DesignXCommons

News