Interior Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Cagliari

Scarica la brochure

Il mercato richiede oggi un Interior Designer evoluto che abbia competenze sia nella progettazione degli spazi interni sia in quella dei servizi che facilitano e agevolano le relazioni tra lo spazio e le persone. Le aree di intervento sono molteplici: l'Interior Designer si può occupare di ristrutturazione di spazi interni già esistenti o di progettazione di nuovi spazi; può gestire la progettazione di spazi abitativi, di spazi per il commercio, la ristorazione o per l’ospitalità. Può essere chiamato a creare luoghi che sappiano emozionare e che siano in grado di trasmettere la percezione di comfort ambientale e di benessere psicofisico sia attraverso le scelte di materiali, colori e finiture, che attraverso il controllo di aria, temperatura, ergonomia, luce.

Titolo rilasciato - Il titolo è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.
 

  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2019
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

IED Network

Orientamento

Orientamento IED

IED organizza durante l’anno numerosi momenti di incontro e orientamento che permettono di visitare le sedi, incontrare lo staff, o partecipare a workshop, al fine di guidarti nella scelta del corso più adatto alle tue capacità ed esigenze.

Scopri di più

Scopri le professioni creative: Interior Designer

Contesto - Durante il percorso formativo si impara a conoscere il pensiero progettuale italiano e la sua capacità di coniugare emozioni e percezioni con una chiara organizzazione spaziale e funzionale. Si impara a interagire con l’Italian Design System, complessa e unica rete che mette in relazione designer e imprese con i committenti. Si impara a diventare designer e a lavorare sulle prospettive di un futuro più attento alle tematiche della sostenibilità. L’interior designer partecipa a questo cambiamento sociale attraverso una progettazione integrata tra spazi e servizi, in cui la relazione tra le persone e i luoghi dove si vive e lavora è semplice e organizzata. 

Metodologia e struttura - Durante il triennio, viene acquisita un’ampia gamma di competenze: culturali, strumentali e progettuali. Sono approfonditi gli aspetti culturali inerenti il design, l’architettura e l’arte, ma anche la sociologia e l’antropologia, per comprendere e interpretare i comportamenti dell’uomo, soggetto primario nel progetto. Lo studente viene introdotto alla conoscenza del marketing, con cui si analizzano i valori di brand e il posizionamento delle imprese con cui si collabora, supportando la committenza nelle scelte strategica delle tendenze del mercato. Fa sua una solida metodologia progettuale che, a partire da valori etici, sociali e di sostenibilità, gli consente di sviluppare un pensiero progettuale adeguato alle sfide della contemporaneità. Arriva alla definizione puntuale degli spazi attraverso una progettazione che tiene conto, oltre che degli aspetti architettonici, funzionali, tecnici ed economici, del benessere psicofisico dei fruitori attraverso un uso attento dei materiali, dei colori, delle finiture superficiali e della luce naturale e artificiale.

Prospettive professionali - Interior Designer, Hospitality Designer, Exhibit Designer, Retail Designer.

 

Labs

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Giuseppe Vallifuoco - Coordinatore del Corso

Giuseppe Vallifuoco - Coordinatore del Corso
Oltre che Coordinatore e Docente dal 2013 per il corso in Interior Design, dal 2010 è Docente per il corso in Product Design. Socio di VPS Architetti, è Coordinatore del Laboratorio di Progettazione del Dipartimento di Architettura della Facoltà di Ingegneria di Cagliari e è stato Presidente della sezione Sardegna dell’Istituto Nazionale di Architettura.

Diletta Toniolo

Diletta Toniolo
Independent Design Professional. Laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano con una specializzazione in lingua inglese alla Columbia University di New York, ha da sempre coltivato la passione per il design che oggi insegna in corsi di storia e in laboratori di ricerca sulle tendenze contemporanee. Vanta un’intensa attività giornalistica collaborando con Box International Trade, Domus, Bravacasa, Arketipo, il Mattino, Corriere della Sera, Sky Alice, 24 Ore Television, Radio 24. È Curatrice di mostre ed eventi.

Mirian Agus

Mirian Agus
Autrice di numerosi articoli su riviste scientifiche, nazionali e internazionali, inerenti allo studio delle abilità visuo-spaziali e delle rappresentazioni grafico-pittoriche. Dopo la Laurea in Psicologia ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università di Barcellona.

Francesco Bachis

Francesco Bachis
Assegnatario di ricerca in Antropologia Culturale e docente, si occupa di conflitto e confini simbolici nelle migrazioni transnazionali, di dismissioni industriali e memorie nelle aree minerarie del Sulcis. Tra le sue principali pubblicazioni: Sardegna: seminario sull'identità (2007), Storie di questo mondo. Percorsi di etnografia delle migrazioni (2013), La Sardegna contemporanea (2015).

Efisio Carbone

Efisio Carbone
Dal 2018 è Direttore del Museo MACC di Calasetta. Dopo la Laurea in Lettere, si è specializzato in Storia dell’Arte Contemporanea e frequentato un master promosso dal MIBAC e uno in Museologia, Museografia e gestione dei Beni Culturali. È stato referente scientifico per le collezioni d'arte nell'ambito di un progetto di catalogazione del patrimonio culturale regionale, promosso dalla Regione Sardegna.

Stefano Carta Vasconcellos

Stefano Carta Vasconcellos
Designer, vive tra Cagliari e Milano, dove lavora come Product e Interior Designer. Cresciuto tra Italia e Brasile, si laurea in Economia e successivamente in Product Design presso l’Istituto Europeo di Design. Nel 2013 fonda Stefano Carta Vasconcellos Design Studio con l’obiettivo di realizzare un contenitore che coniugasse sapere artigiano e tecnologie di fabbricazione digitale. Expert in Digital Fabrication presso Sardegne Ricerche. È il vincitore dell’ultima edizione del Salone Satellite Award con il progetto Cucina Leggera.

Annalisa Cocco

Annalisa Cocco
Designer. Vive a Cagliari dove ha creato Imago Mundi, un marchio che da dieci anni rappresenta un esempio riconosciuto di ricerca, contaminazione e produzione di oggetti tra design e artigianato. Ha realizzato progetti di allestimenti importanti e disegnato e prodotto oggetti distribuiti in tutto il mondo. Nel 2011 ha ricevuto il Compasso d’Oro come Designer e Consulente tecnica organizzativa per il progetto DOMO – XIX Biennale dell’Artigianato Sardo.

Alessandro Cortes

Alessandro Cortes
Art Director, socio professionista AIAP e Beda. Diplomato IED, ha la fortuna di essere prima allievo poi assistente di grafici e docenti di fama internazionale come Walter Ballmer e Heinz Waibl. Alla fine degli anni Novanta apre lo studio Cortes Design e nello stesso periodo vince il concorso indetto dal CTM, azienda trasporti della città di Cagliari e si specializza nel settore della grafica di pubblica utilità. Tra i suoi clienti le Cantine Argiolas.

Mario Cubeddu

Mario Cubeddu
Si laurea in Architettura presso la University of Westminster di Londra. Dal 2005 al 2014 ha svolto attività didattica, come Docente a contratto, nella facoltà di Architettura di Cagliari e dal 2013 è Docente di Metodologia della Progettazione presso IED a Cagliari. Nel 2004 fonda, con Pier Francesco Cherchi, C+C04STUDIO, dove svolge l’attività professionale con interventi che spaziano dalla ristrutturazione di appartamenti, alla progettazione di edifici residenziali, spazi commerciali e interventi pubblici.

Stefano Ferrando

Stefano Ferrando
Specializzato nella fotografia di architettura e di paesaggio, prosegue nel segno della sua formazione sia con le committenze private che con la ricerca. Assieme al collettivo Sardarch pubblica nel 2015 Verso un'urbanistica della collaborazione e nel 2016 sPOP - Istantanea dello spopolamento in Sardegna (LetteraVentidue Edizioni). Ha collaborato attivamente con il DICAAR-Facoltà di Ingegneria di Cagliari e con la RAS-Regione Autonoma della Sardegna curando campagne fotografiche dedicate ai beni culturali.

Andrea Forges Davanzati

Andrea Forges Davanzati
Scultore, docente di Modellistica e Metodologia della Progettazione. La sua ricerca si concentra in particolare modo sulla scultura in acciaio inossidabile. I suoi studi sono direzionati verso l’analisi delle strutture naturali, spesso in movimento, applicata nelle strutture pubbliche grandi e piccole.

Alessandra Pibiri

Alessandra Pibiri
Ha studiato Filosofia e successivamente Comunicazione presso IED Milano. Svolge attività di consulenza, comunicazione e PR per diversi enti e istituzioni regionali e nazionali. Dal 2005 è fondatrice e attualmente presidente dell'Associazione Matriarcale/Comunicazione attiva in campo sociale. È vincitrice del concorso di idee per la campagna "Affidi Familiari".

Pierluigi Piu

Pierluigi Piu
Dal 1985 lavora come Consulente dello studio ACME' CONSULTANTS. Nel 1991 apre il suo studio a Cagliari, dove inizia ad operare nell'ambito dell'architettura e dell’interior design. Viene insignito del “Russian International Architectural Award 2007”, dell’”International Design Award 2008” e dell’ “Archi-Bau Design Award 2009. Ha inoltre4 ricevuto il Premio Compasso d’Oro” per la sua partecipazione a DOMO – XIX Biennale dell’Artigianato Sardo. Di recente ha ricevuto il premio TAO Design Talent Award 2018, assegnatogli dalla giuria presieduta da Ferruccio Laviani.

Gianfranco Melis

Gianfranco Melis
Laureato in Giurisprudenza, è stato Assistente di Diritto Civile dal 1968 al 1971. Revisore Legale presso Credito Industriale Sardo dal 1972 al 1999, in tale periodo frequenta corsi presso Bocconi Milano, SDA Firenze, Ambrosetti Como, ISDA Torino. Dal 2009 è Mandatario Unico per le Relazioni Esterne per Buske e Gierstorfer. Dal 2009 ad oggi è Docente presso IED. Ha pubblicato i romanzi Viva l'Arcivescovo, Classe mista, Dieci Persone di Cagliari e Il Praticante.