Digital Communication Strategy

Master - Milano

Scarica la brochure

4edizione - Gli strumenti della comunicazione digitale sono sempre più presenti nelle strategie di marketing e di comunicazione delle aziende, ma perché funzionino servono competenze specifiche. Affrontare questo territorio così vasto, fatto di velocità, di una moltitudine di strumenti e opportunità che si susseguono, fa sì che le persone in grado di comprendere questa sensibilità e queste pratiche sono e saranno molto richieste.

Dopo un percorso di 7 mesi in aula - a cui seguono 3 mesi di stage - i partecipanti potranno inserirsi nel settore della comunicazione digitale in aziende e agenzie. Sapranno rapportarsi con tutte le tematiche relative alla gestione della relazione con il consumatore, su tutti i canali su cui è presente e comunica un brand. In particolare, il Master garantisce un know–how altamente qualificante per i profili di Social Media Manager, Social Media Specialist, Community Manager, Digital PR Manager, Digital Content Strategist, Digital Strategist.

Il corso è organizzato in partnership con l'agenzia digital DOING.

Al fine di sostenere i partecipanti nella copertura della quota di partecipazione, IED ha attivato un sistema articolato di agevolazioni economiche. Qui tutte le informazioni.

  • Partenza
    Novembre 2019
  • Durata
    10 mesi
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Italiano

Entra in classe: scopri le attività del Master

A chi è rivolto - Il Master è rivolto: a laureati sia in discipline artistiche/umanistiche, sia tecniche/economiche; a professionisti con almeno due anni di esperienza nel settore.    
           
Metodologia e struttura - Il Master propone un percorso formativo costituito da lezioni frontali, lecture e progettazioni e suddiviso in aree disciplinari e insegnamenti trasversali. Le lezioni frontali hanno l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti e tecniche d’avanguardia per lo sviluppo di competenze specifiche nella comunicazione digitale.
Il corso prevede una fase di progettazione in cui i partecipanti sono chiamati a sviluppare progetti veri e propri che serviranno anche come portfolio per accedere allo stage in agenzie specializzate e aziende. A completamento della didattica è prevista la partecipazione attiva a eventi di settore, la gestione coordinata e continuativa dei canali social ufficiali del Master – Facebook: IED Master Digital, Twitter: IEDMasterDMM - e il coinvolgimento in workshop.
Agli studenti si richiede una frequenza part-time, tuttavia sono indispensabili l’impegno costante, l’aggiornamento personale sulle novità del mercato e lo sviluppo di progetti sia individuali, sia di gruppo.

 

  • Area tecnico strumentale

    • Strumenti di Presentazione

      Si tratta di competenze di base (Power Point, Excel) che è importante trattare perché costituiscono uno strumentario indispensabile per chiunque voglia intraprendere un percorso professionale nel settore.

    • Strumenti di Ottimizzazione di Immagini e Video

      I social media si esprimono attraverso vari linguaggi, tra i quali l’immagine e il video possono essere senz’altro considerati fondamentali. Sarà dunque importante imparare a maneggiare i contenuti in questi formati, in modo del tutto strumentale alle professionalità in questione – l’approccio, quindi, non sarà quello di chi si appresta a diventare un grafico.

    • Infografiche, Visual Sketching, Facilitazione Visuale

      Raccontare con immagini, rendere i dati facili da comprendere, rappresentare in modo immediato e chiaro: in un settore in cui la velocità di comprensione è tutto, è importante possedere alcune tecniche di rappresentazione e sintesi che possono supportare una grande varietà di attività.

    • Teorie della Comunicazione

      Troppo spesso si pensa ai social come a una terra di nessuno in cui trionfa la creatività fine a se stessa. In realtà non si fa social senza una solida cultura digitale e non si fa cultura digitale senza una solida cultura di comunicazione. Le basi della comunicazione servono ad acquisire le categorie di pensiero per distinguere, analizzare, comprendere e progettare una presenza social efficace e non improvvisata.

    • Storytelling

      La narrazione è la chiave per raggiungere le persone e avvicinarle al nostro messaggio. In questa chiave lo storytelling rappresenta un’arte ma anche una tecnica, i cui principi di base vanno acquisiti subito per poi poterli applicare nei diversi contesti con i quali si avrà a che fare.

    • Scrittura per il Web

      Un insegnamento finalizzato a re-imparare a scrivere secondo i criteri di chiarezza, leggibilità, usabilità del testo tipici del web.

  • Area strategico progettuale

    • Strategia Digitale

      Progettare l’identità digitale di un brand è la sfida più grande alla quale può essere chiamato un professionista del web. È necessario quindi imparare a pensare in modo strategico, sapendo dotarsi di tutte le informazioni e gli strumenti per portare un brand in rete nel modo più efficace. Questo insegnamento è finalizzato a trasmettere una metodologia da utilizzare quando si deve portare un brand online, dalla valutazione delle risorse interne alla creazione del documento vero e proprio di strategia.

    • Social Media Strategy

      La social media strategy è la parte di lavoro social che distingue un social media manager da un gestore di pagine Facebook. In questo insegnamento si imparerà a definire la presenza social del brand dopo aver acquisito un’adeguata conoscenza del pubblico al quale il brand intende rivolgersi, attribuendo pesi e funzioni ai diversi strumenti e definendo la relazione tra di essi e gli altri touchpoint del brand, fino alla content strategy.

    • Progettare le Digital PR

      Quali sono le differenze tra le PR offline e quelle online? Come si individuano gli influencer? Come si imposta una relazione con gli influencer? Che cosa si può proporre loro? In che modo si può fare da ponte tra il brand e gli influencer? Sono alcune delle domande alle quali risponderà questo insegnamento.

    • Analytics e Web Monitoring

      Tutto sul web è misurabile. Questo fenomenale vantaggio deve essere sfruttato adeguatamente e aiutare il brand a crescere e a raggiungere i suoi obiettivi. Misurare non è sempre facile: significa conoscere gli strumenti che consentono di farlo, sapere che cosa chiedere a questi strumenti, saperne interpretare le risposte.

  • Area operativa

    • Strumenti Social

      Le principali piattaforme social, il funzionamento, gli obiettivi, i meccanismi; imparare a leggerle e interpretarle in modo creativo e innovativo; sfruttarne fino in fondo le specificità per raggiungere gli obiettivi del brand.

    • Mobile App

      Che cosa cambia se da una fruizione da desktop l’utente passa alla fruizione via mobile? Quali sono i principi che stanno alla base della user experience? Il mondo delle app rappresenta un universo molto vario e destinato ad ampliarsi sempre di più, quindi non può essere ignorato da un professionista del digitale.

    • Content Strategy

      La content strategy è il momento in cui la strategia acquisisce un corpo. Corpo che non può che essere costituito da contenuti. Definire i topic e la semiosfera, articolarli nelle variabili determinate da strumenti e contesti, individuare e progettare lo storytelling sono i contenuti di questo insegnamento.

    • Progettare la Conversazione

      “I mercati sono conversazioni” è la prima tesi del Cluetrain Manifesto. I social media sono i canali lungo i quali questa conversazione si sviluppa e le digital PR sono i facilitatori. Ma perché la conversazione non diventi chiacchiericcio è necessario che sia progettata, pensata fin dall’inizio con un obiettivo e delle regole.

    • Comunicare con gli Influencer

      Individuare gli influencer, coinvolgerli su un obiettivo, costruire con loro una relazione. Questo insegnamento è finalizzato a fornire un quadro teorico e pratico dell’attività di digital PR.

    • SEO/SEM

      Nessuno come un professionista del SEO sa che per nascondere bene una cosa bisogna metterla nella seconda pagina di Google, ed è quello che è necessario imparare ad evitare. Un corretto posizionamento sui motori di ricerca fa la differenza tra un brand o un progetto di successo e uno destinato a rimanere sconosciuto.

    • Digital Marketing

      Promuovere correttamente un brand in rete comporta, oltre ad una solida strategia, contenuti rilevanti, presenza social e rete di influencer, anche un buon marketing che sappia sostenere la marca nelle varie fasi della sua vita.

    • Email Marketing

      Nonostante l’email venga considerata uno strumento “vecchio” da molti, l’email marketing rappresenta sempre una delle forme di digital marketing più efficaci, tanto da meritare uno spazio autonomo. Dalla costruzione delle mailing list, alla scelta degli strumenti più corretti, alla progettazione dei contenuti migliori.

    • Piano Editoriale

      Che cos’è, come si costruisce, che cosa comprende, in che cosa differisce da un documento di strategia e da un calendario di pubblicazione. Uno strumento vivo e in continua evoluzione che rappresenta spesso l’arma più efficace per chi deve gestire professionalmente i contenuti di un brand.

    • Community Management

      Un mestiere che nel tempo si è definito con sempre maggiore precisione, ma anche ampliando le sue sfere di competenza. In questo corso saranno toccati tutti gli argomenti riguardanti le varie funzioni di un Community Manager, le competenze che lo distinguono e le sue attività.

  • Insegnamenti trasversali

    • Design Thinking Days

      Workshop creativi per conoscere e sperimentare il metodo formativo basato sul design thinking, approccio innovativo alla risoluzione di problemi e all’ideazione di nuove soluzioni centrate sui bisogni dell’utente (human-centered design). Questo metodo è ritenuto a livello internazionale uno dei processi più importanti e utili a supporto dell’innovazione.

    • Creative Thinking Week

      Incontri e dibattiti out of the box con personaggi illustri del mondo della creatività, dell’innovazione e della comunicazione per imparare a pensare fuori dagli schemi e sviluppare capacità di visione, pensiero laterale e brainstorming.

    • ​Design Week

      Una full immersion nella Design Week milanese per entrare in contatto diretto col mondo del design: un tour guidato da giovani Designer per approfondire la storia del design, conoscere le nuove tendenze e partecipare agli eventi più interessanti della settimana. Un’ottima occasione per approfondire le strategie comunicative di alcuni tra i più importanti brand, nazionali e internazionali, e per sviluppare un progetto di ricerca e analisi legato al proprio percorso formativo.

    • Job Tools

      Un confronto diretto con esperti di coaching, counseling e personal branding dedicato all’universo lavoro - nuovi scenari, tendenze e skill richieste dal mercato professionale – con l’obiettivo di fornire ad ogni partecipante gli strumenti per creare il proprio visual cv e portfolio creativo e migliorare il proprio profilo professionale, online e offline.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Alas Gatti - Coordinatore del corso

Alas Gatti - Coordinatore del corso
Lavora in ambito digital da oltre 10 anni.  Prima di approdare dal 2017 in QMI Interactive come Chief Creative Strategy, ha ricoperto il ruolo di  Strategic Analyst, Client Director e Country Manager in H-ART/AKQA a Treviso e Madrid. Dal 2014 al 2016 è stato Head of Digital per l’agenzia GreyUnited a Milano. Tra i brand che ha seguito per la comunicazione digitale ci sono: Diesel, Whirpool EMEA, TIM, Fiat, Sky, Amplifon Emea, Volvo, Warner Bros., 20th Century Fox, Sony Pictures, Netflix.Laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Verona, Alas ama insegnare e trasferire il saper fare digitale sia nelle imprese Italiane che nelle università.

Annamaria Anelli

Annamaria Anelli
Collabora con aziende, privati e pubbliche amministrazioni come business writer, e-learning instructional designer, docente di scrittura professionale. Per lei scrivere significa creare relazioni e le piace soprattutto una cosa: aiutare le aziende a trasformare i clienti arrabbiati in clienti innamorati. Per questo sostiene che il “come” è altrettanto importante del “cosa”. Il suo ultimo libro è Caro cliente. Chat, email e messaggi automatici fuori e dentro l’azienda, edito da Zanichelli.

Gabriele Caeti

Gabriele Caeti
Executive Creative Director presso DDB, già Direttore Creativo in We Are Social. Sin dalla prima giovinezza si accorge di essere dotato di una spiccata creatività e di essere attratto dall’approccio strategico. Si iscrive alla facoltà di Ingegneria, ma dopo aver capito che “Ingegneria e Creatività” non andavano di pari passo, si trasferisce a Milano per frequentare un master in copywriting. Dopo poco inizia a lavorare in TBWA e successivamente in Young And Rubicam, per poi passare a We Are Social.

Mafe de Baggis

Mafe de Baggis
Freelance, progetta e gestisce iniziative di comunicazione. Dal 1998 lavora per portare in internet aziende, testate e persone. All’attività di consulenza e progettazione di ambienti sociali online unisce la formazione e la scrittura tra cui Preso nella rete, Morellini Editore 2009; World Wide We, Apogeo 2010. Ha tenuto la rubrica NoLogo su Punto Informatico e il blog doppio Maestrini per caso e dal 2009 collabora al blog Brightside. Pubblica nel 2014 il saggio breve #Luminol. Tracce di realtà rivelate dai media digitali, Informant.

Simonetta De Brumatti

Simonetta De Brumatti
Inizia nel 1994 come sceneggiatrice per un videogioco 3D interattivo. Dal 1997 si occupa di progettazione della comunicazione branding e corporate sul web e di campagne di digital advertising. Dal 2005 assume la Direzione Creativa di DMC-Gruppo Fullsix, ricevendo importanti riconoscimenti italiani e internazionali. Attualmente si occupa di digital customer experience su smartphone, tablet e computer in Neosperience Spa per cui segue, fra gli altri, Flexform, Prada, Mattel, la Rinascente, Kiko. Ha vinto diversi premi, tra cui il Premio Nazionale Per l'Innovazione 2014.

Barbara Boasso

Barbara Boasso
Global Social Media Manager in Barilla. In precedenza ha coordinato il team Content & Community Manager di DOING e ha avuto esperienza come Web Content Editor nella redazione di GQ e in uffici stampa del settore moda.

Silvia Rezzonico

Silvia Rezzonico
Co-Founder e Marketing Manager di advisato.it, sito di codici sconto gratuiti per fare shopping online. Con un Double Degree in Economia e Management dell’Innovazione dell’Università Bocconi e della Copenhagen Business School in tasca, inizia la sua avventura lavorativa in Danimarca all'interno di una società di consulenza e ricerche di mercato, per poi rientrare in Italia nel 2012. Appassionata di digital marketing, vorrebbe “misurare” tutto su un foglio Excel.

Roberto Chieppa

Roberto Chieppa
Head of Marketing presso Fastweb. Former Marketing e e-Commerce Director da OVS Coin Group; Group Marketing e PR Director presso Prénatal.

Carlo Amico

Carlo Amico
Attualmente Graphic Designer presso IED. Dopo la laurea in Architettura comincia subito la sua collaborazione in campo accademico indagando l’origami come gesto architettonico. Collabora con vari studi di architettura partecipando ad alcune edizione de La Biennale di Venezia. Frequenta il Master di IED in Graphic Design e partecipa a diversi progetti, tra cui ShOliCaLiTuro. Lavora come Graphic Designer presso il magazine di lifestyle Zero.

Francesco Russo

Francesco Russo
Dal 2000 lavora nel mondo della comunicazione, inizialmente nell’ambito digital e successivamente in agenzie integrate (TBWA e Publicis). Attualmente è responsabile del team di strategic planning di Doing.

Lisa Molteni

Lisa Molteni
Digital Strategist, da oltre 10 anni lavora nell'ambito della comunicazione con ruoli relativi all'utilizzo della parola (Copywriter, Content Manager) sia online che offline; negli ultimi anni si è specializzata nella digital communication cross-canale. Il percorso compiuto in ContactLab l’ha vista crescere da Creativa a Strategist: oggi si occupa di accompagnare i clienti nella loro riflessione strategica, ideando e progettando programmi di contatto efficaci e coinvolgenti.  

Manfredi Pedone

Manfredi Pedone
Laureato in comunicazione, scopre ben presto il teatro. Inizia la sua esperienza come attore prima e come insegnante e formatore poi in realtà italiane e internazionali. Diventa presto conduttore di gruppi con tecniche psicodrammatiche, di playback theatre e di teatro-terapia che applica per la gestione empatica delle sue aule in cui insegna corsi di potenziamento e sviluppo delle soft skill. Nel 2013 fonda la società Plan Be srl, attiva nel campo della formazione, degli eventi e dei viaggi per aziende.

Marco Bandini

Marco Bandini
Dopo un Master in Comunicazione e Media, inizia a lavorare in uno studio di consulenza in marketing strategico su progetti di innovazione di prodotto. Successivamente in agenzia ha modo di lavorare a progetti di comunicazione classici e integrati. Dopo una breve pausa come Media Researcher, si unisce a JWT, lavorando a progetti prevalentemente digital e social. Ha esperienze internazionali con il team JWT global sui brand Nestle: per Kit Kat è stato Global Digital Planner, lavorando alla strategia di posizionamento, lancio e crescita sui social media.

Jolanda Restano

Jolanda Restano
Laureata in Farmacia presso l’Università degli Studi di Pavia, si dedica alla ricerca scientifica presso l’Istituto Farmacologico Mario Negri. Successivamente è Responsabile dei Contenuti del servizio on-line Salute Medicina Internet di Edra. Autrice della maggiore directory italiana specializzata di medicina Internet per le scienze mediche. Manuale di navigazione in medicina. Nel 2000  lancia Filastrocche.it divenuto uno dei servizi on-line di maggior successo in Italia dedicati all’infanzia.

Eleonora Cipolletta

Eleonora Cipolletta
Digital Analyst specializzata in analisi della reputazione online e dei social media. Inizia il suo percorso economico-statistico occupandosi di ricerche di mercato presso il Dipartimento di Scienze Statistiche di Bologna e ha poi gestito il reparto di Digital Intelligence di Hagakure, poi DOING, lavorando con grandi brand nazionali e internazionali. Autrice del libro Social Media Analytics per Apogeo Feltrinelli editore, opera attualmente nel panorama come Consulente freelance e Formatrice, sempre in ambito social media e data intelligence. 

Federico Castelli

Federico Castelli
Laureato presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Padova con una laurea in Scienze psicologiche, sociali e del lavoro. Nel 2004 si trasferisce a Milano per frequentare un Master in Copywriting. Subito dopo, inizia il suo percorso creativo: Copywriter in RMG Connect, Senior Copywriter in J. Walter Thompson e Creative Supervisor in Wunderman. Oggi, entusiasta delle infinite possibilità creative offerte dal digitale, è Direttore Creativo di KIWI. 

Ombretta Giovinazzi

Ombretta Giovinazzi
Program e Project Manager in campo digital. Ha vissuto tutte le sfaccettature legate alle evoluzioni di questo mondo: dalle prime software house ai vecchi siti in flash, al web 2.0, al CRM, al digital marketing, al mobile e al boom dei social network.

Fabio Muzzi

Fabio Muzzi
Cresciuto a pane e marketing, diventato grande si innamora della tecnologia, in particolare quella digitale. Ciò che lo rende una creatura curiosa è una sfrenata passione per i numeri, quelli che in gergo vengono definiti Big Data. Tra un file excel e un datasheet prova a spiegare a colleghi e clienti le dinamiche che governano il digital marketing e a interpretare i comportamenti degli utenti in rete.

Andrea Guetta

Andrea Guetta
Social Media Manager e Digital Strategist. Dopo gli studi tra Milano e New York ha lavorato in agenzie di advertising italiane e internazionali. Alla passione per il Digital Marketing ha sempre affiancato quella per il giornalismo. Dopo l’esperienza in Wunderman, in ambito ICT & Telco, entra in QMI Interactive dove lavora tuttora come Digital Content & ADV Specialist a capo del team con focus su clienti Entertainment.

Michelangelo Ferracane

Michelangelo Ferracane
Digital Strategist in QMI Interactive, ha iniziato il suo percorso in pubblicità come Digital Planner in Carat, nel team di Display & Programmatic Adv. Dal 2015 al 2017 è stato Strategic Planner in GreyUnited, dove ha sviluppato strategie di posizionamento e comunicazione per clienti automotive, telco, fashion e food. Laureato in Linguaggi e Mercati dell’Audiovisivo, realizza strategie digitali per brand e distribuzioni cinematografiche. Tra i clienti: BMW Group, Sky, Vodafone, Volvo, Amplifon, Galbusera, 20th Century Fox.

Marco Mammino

Marco Mammino
Strategic Planner esperto di marketing e comunicazione pubblicitaria, con una vasta esperienza nello sviluppo di strategie di marca, strategie creative, analisi di mercato e project management. Oggi, come Senior Strategic planner in Grey, si occupa di posizionamento di marca e piattaforme di comunicazione integrate. Prima di entrare in Grey, ha lavorato come Account Executive in JWT e 1861United. Durante la sua carriera ha seguito clienti come Vodafone, Nokia, Sky, Amplifon, Honda, Polaroid, Pernod-Ricard, Philip Morris, Mediaset e Randstad. È anche docente e consulente di public speaking e tecniche di presentazione.

Tiziana Lattaruli

Tiziana Lattaruli
Nel digital dal 2000, comincia da Lycos Europe e HotBot, Portale generalista e Motore di Ricerca, fondato prima di Google. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione Aziendale, scrive un saggio sulla convergenza digitale nei media, quando l’Italia si connetteva a 56k. Nel 2005 entra in Kelkoo e si dedica alla Unit Travel, supportando noti Brand del settore nelle loro prime vendite online. Per 11 anni ha lavorato in Yahoo! occupandosi di digital media a 360°: Search Marketing, Audience Targeting, Branded Content e Programmatic.

Progetti