Fashion Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Roma

Scarica la brochure

Il Fashion Designer è un progettista capace di ideare e sviluppare collezioni moda, abbigliamento e accessori, dando spazio alla propria creatività e costruendo un proprio racconto personale. 

Comprende e usa anche linguaggi e suggestioni di aree non appartenenti al mondo della moda, sommandoli ai codici tradizionali del fashion system, per tracciare un percorso articolato in linea con le ultime tendenze.

Competenze tecniche, stilistiche e creative disegnano una figura professionale in grado di interagire efficacemente con le altre professionalità coinvolte e di seguire ogni fase in maniera trasversale: dalla ricerca delle tendenze alla progettazione, dalla realizzazione tecnica alla comunicazione del prodotto fino allo sviluppo delle collezioni.

Titolo rilasciato - Il corso è riconoscuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2020
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

IED Network

Orientamento

Orientamento IED

IED organizza durante l’anno numerosi momenti di incontro e orientamento che permettono di visitare le sedi, incontrare lo staff, o partecipare a workshop, al fine di guidarti nella scelta del corso più adatto alle tue capacità ed esigenze.

Scopri di più

Scopri le pagine delle professioni creative: Fashion Designer

Contesto - A fronte delle continue e rapide trasformazioni della moda e del suo configurarsi come un vero e proprio sistema, la figura professionale una volta definita “couturier” e poi “stilista” ha lasciato spazio a un ruolo più articolato, flessibile, capace di collocarsi in ambiti diversi all’interno di un processo multiforme: il Fashion Designer.

Metodologia e struttura – Il percorso formativo è strutturato per fornire allo studente gli strumenti necessari alla progettazione di una collezione di abbigliamento e accessori, originale e innovativa ma allo stesso tempo anche in linea con le esigenze del mercato. Al centro di questo percorso, la metodologia progettuale ha un ruolo fondamentale dal primo anno fino alla Tesi, nella quale gli studenti realizzano la propria collezione. 
Nell’arco del triennio, si sviluppano approfondite competenze e conoscenze in campi disciplinari che attraversano le diverse tipologie di collezione (donna, uomo, tessuti, accessori) e la realizzazione di prototipi. Particolare attenzione è riservata all’apprendimento delle tecniche di modello e sartoria, della tecnologia dei materiali tessili, della pelle e della loro lavorazione, delle tecniche di disegno e di illustrazione di moda, del processo di produzione del capo d’abbigliamento e dell’accessorio.

Anche le discipline culturali hanno ampio spazio nel percorso formativo, perché permettono di conoscere il linguaggio della moda come fenomeno storico, artistico e sociale, come flusso di tendenze e di segni, come racconto creativo e visivo e infine come sistema economico, caratterizzato da una filiera produttiva e da processi di marketing e comunicazione specifici. 

Il corso permette di sviluppare una completa visione di prodotto, di approfondire le proprie conoscenze in campo grafico e tecnico grazie a software specializzati in 3D tessile e abbigliamento. Sperimentazione e ricerca sono sostenuti all’interno del percorso per valorizzare l’unicità espressiva e stilistica di ogni singolo studente.

Opportunità professionali - Fashion Designer, Accessories Designer, Fashion Graphic Designer, Product Developer, Product Manager, Fashion Forecaster, Label Owner.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Paola Pattacini – Coordinamento Didattico Scuola di Moda IED Roma

Paola Pattacini – Coordinamento Didattico Scuola di Moda IED Roma
Esperta di tessuti, stampe, lavorazioni e ricami. Ha iniziato la sua carriera nel gruppo Max Mara, arrivando ad affiancare Gianfranco Ferrè nella ricerca dei tessuti e successivamente nel coordinamento delle Collezioni e delle sfilate. Per dieci anni ha vissuto a Parigi lavorando per Dior nel periodo in cui le Collezioni di Alta Moda e P.aP. erano disegnate da Gianfranco Ferrè. Tornata in Italia, collabora con Ferrè fino al 2007. Successivamente ha collaborato con la Maison Gattinoni per le Collezioni di Alta Moda, è stata Fashion Coordinator delle Linee di Marina Rinaldi del gruppo Max Mara, ha diretto l’ufficio accessori di Ermanno Scervino. Attualmente è fashion Coordinator della DiLiborio brand di nicchia nel mondo del lusso di ricerca, presente in boutique come Corso Como Milano, Antonioli Bologna etc.

Cristina Silvestrini - Cooordinatrice del corso

Cristina Silvestrini - Cooordinatrice del corso
Dopo il diploma in Fashion Design presso IED Roma, inizia a lavorare nella maison Gattinoni Couture a fianco di Raniero e Fernanda Gattinoni. In seguito collabora con Antonio Marras per la linea Piano Piano Dolce Carlotta, dove acquisisce un ampio bagaglio di conoscenze sul prêt-à-porter. Successivamente entra nel team creativo del brand Laltramoda come responsabile per la ricerca tessuti, diventando dopo qualche anno responsabile dell’ufficio stile. Attualmente è direttore creativo della linea Memjs e consulente per aziende italiane ed estere.

Laura Bernasconi

Laura Bernasconi
Coordinator delle linee denim donna e uomo per Diesel. Si è sempre occupata di sportwear e denim, lavorando all’inizio come assistente e in seguito come consulente e responsabile stile e prodotto per i marchi Meltin’Pot, Virgin Ware, Absinthium Denim, Levi Strauss & Co. Europe e 7 For All Mankind. Ha inoltre rivolto un particolare interesse alla sperimentazione di materiali e decorazioni che l’hanno portata a collaborare con Armani Collezioni, Valentino Accessori, Gattinoni, Les Copains Trend, Genny, Paul Smith.

Barbara Brocchi

Barbara Brocchi
Illustratrice, Creative Manager, Scrittrice, Formatrice. Collabora dal 1986 con aziende di moda, brand di gioiello, studi di comunicazione, gruppi editoriali, università e scuole di design, agenzie pubblicitarie. Art Director di Bibliolibrò Editore. Ha collaborato con: Bulgari, Cartier, Bottega Veneta, Vogue Italia, Swarovski, Villa D’Este Design, Gattinoni. Scrive per Armando Curcio Editore. Fonda nel 2009 Comix School, scuola di fumetto per ragazzi. Creative manager per Madeinitaly Produzioni Italiane. Responsabile Creativa di Geko’s Factory.

Laura D'Ancona

Laura D'Ancona
Art Director, Designer e Founder di LD'A LAB, laboratorio creativo nato nel 1993 a Roma. Dal ’93 ad oggi, coadiuvata dal suo staff, progetta collezioni collaborando con moltissimi brand italiani ed esteri, spaziando dal prêt-à-porter donna all’occasionwear, dalla pelletteria/pellicceria alla maglieria, al beachwear. Tra i principali brand e aziende con cui ha collaborato: Fendissime by Fendi, Alberta Ferretti, L’Altramoda, Gas, Fabiana Filippi, Alysi, Trussardi Jeans, Just For You, Miroglio Vestebene Group, K-WAY, Kristensen Du Nord e altri.  

Carmine Distefano

Carmine Distefano
Dal 2007 ad oggi è Responsabile della linea accessori per David Mayer Naman; si occupa, insieme al team creativo, della linea abbigliamento. Nel 2005 ha collaborato come Designer Assistant per la collezione Gianfranco Ferrè. Nel 2004 è stato Vincitore del premio Leonardo - Italian Quality Committee- per la tesi di laurea intitolata Yohji Yamamoto, appunti di moda e di cinema. Dal 2009 è Docente collezioni uomo presso lo IED di Roma.

Gianluca Fanciulli

Gianluca Fanciulli
Dopo la formazione in Industrial Design, inizia a lavorare come Print Designer per aziende del settore moda, spaziando dallo streetwear al prêt-à-porter. Parallelamente si occupa di branding e communication design per eventi musicali, teatrali e festival di cultura indipendente. Ha collaborato, tra gli altri, con Fendi, Roberto Cavalli, Miss Sixty, Energie, Converse, Harley Davidson. Attualmente lavora come freelance per brand italiani e internazionali.  

Bonizza Giordani Aragno

Bonizza Giordani Aragno
Autrice di testi sulla storia del costume e della moda. Caporedattore della rivista Audrey (1994-2004) e Curatrice degli archivi dello CSAC di Parma (1981-1998). Consulente scientifico della Fondazione Micol Fontana. Curatrice di mostre in Italia e all’estero: Il Disegno dell’Alta Moda Italiana 1940-1970 (Roma, New York); La Moda Italiana (Giappone); Valentino Trent’Anni di Magia (Roma, New York). Pubblicazioni: Eroine di Stile, La Moda Italiana Veste il Risorgimento, 2012; Il Costume e l’Attore in Rodolfo Valentino, Un Mito Dimenticato, 2014.

Alessandro Guasti

Alessandro Guasti
Storico del costume, Autore TV per le trasmissioni di moda Magazine7 e M.O.D.A per La7, Oltremoda per Rai1. Dal 2008 collabora con la Galleria del Costume di Palazzo Pitti a Firenze come responsabile della schedatura ministeriale delle opere e autore di saggi per le pubblicazioni del museo: Moda fra Analogie e Dissonanze; Donne Protagoniste del Novecento. Redattore di moda e arte per siti - Vogue.it ed Exibart - e riviste del settore. È autore delle monografie Caravaggio, 2004; Michelangelo, 2005; Leonardo, 2006 e dell'antologia Impressionisti, 2008.

Alessandra Lanna

Alessandra Lanna
Studia Design del Gioiello presso IED Roma, in seguito si specializza al Central Saint Martins College of Art & Design a Londra in Fashion Trend Forecasting. Si trasferisce a New York dove lavora presso uno studio di design e cura clienti come Swarovski, Versace, Fossil, Giorgio Armani, Saks Fifth Avenue. Nel 2015 lancia la propria linea di abbigliamento Alessandra Lanna Reworked Vintage. Per due anni per Wella tiene seminari sulle nuove tendenze della moda. Inoltre progetta gioielli esclusivi rivolti ad una clientela di lusso a Shanghai.

Maddalena Libertini

Maddalena Libertini
Dopo un dottorato e un master in Storia dell’Architettura, ha lavorato in case editrici e in televisione per La7, è stata inviata del programma Rai ArtNews e autrice e producer dei programmi televisivi di E! in onda su Sky. È Editor di saggistica, giornalista per ABI e collabora con una società di produzione cinematografica per lo sviluppo dei progetti. Si è occupata della formalizzazione di testi didattici utilizzati da Serial Eyes, Mille Sabords, HBO Europe. È membro del Kino, cinema-bistrot e polo di promozione culturale.

Tiziana Melchiorri

Tiziana Melchiorri
Dopo il diploma in Fashion Design nel 1989, si specializza in Stile e Tecnica di Pellicceria presso il Saga International Design Center di Copenhagen, dopo aver collaborato con Salvatore Ferragamo e Gattinoni Couture. Dal 1992 al 2009 è Senior Designer e Responsabile della Produzione presso la ditta di abbigliamento Gregg di Roma. Tra il 2002 e il 2005 è Designer del brand Effetti Moda. Ha creato e realizzato accessori in pelle e pelliccia per Bubble Gear, USA. Oggi lavora per l’azienda di famiglia incentrata sulla pelletteria e la pellicceria.

Salvatore Nicosia

Salvatore Nicosia
Maestro Artigiano e Designer di borse e accessori in pelle. Nel 1997 apre il suo laboratorio e inizia a collaborare con diversi stilisti e fashion brand. Nel 2000 lancia la sua collezione di borse e accessori con il marchio Salvatore Nicosia Italian Touch, attirando l’attenzione di diverse riviste come Il Sole 24 Ore, La Repubblica, D Donna. Collabora con vari marchi della pelletteria nel campo della formazione tecnica e pratica e affianca giovani stilisti e imprenditori con l’intento di fornire tutti gli strumenti per il lancio di nuove startup.

Massimiliano Pannitteri

Massimiliano Pannitteri
Ha lavorato presso sartorie teatrali quali Farani, Gp11 e Tirelli, nel settore della modellistica e della con-fezione, con specializzazione in costume d’epoca e contemporaneo. Dal 2005 al 2007 ho collaborato con Al-taRoma. Dal 2005 collabora da freelance per aziende del settore moda, come Modellista donna e Designer di maglieria.

Patrizia Peccetti

Patrizia Peccetti
Inizia a lavorare come modellista alla fine degli anni ’70, conosce così Gianni Versace con cui inizia una collaborazione destinata a durare diversi anni. Nel 1985 nasce l’azienda Peccetti Patrizia che collabora con importanti realtà del settore, come Maison Ungaro e Calvin Klein. Per 15 anni affianca Gianfranco Ferrè nella realizzazione del suo campionario. Oggi prosegue la sua attività offrendo consulenze a diverse aziende, per la gestione, il controllo e la realizzazione del campionario e per la formazione del personale.

Enrico Petti

Enrico Petti
Architetto e Video Designer, lavora presso lo studio di architettura di Roma A.M.Architetti dove svolge il ruolo di architetto e promotore grafico della progettazione; come freelance lavora nel campo del video design per cinema, tv e teatro.

Antonio Piccirilli

Antonio Piccirilli
Nel 2003 al fianco di G.Correggiari progetta collezioni per Malcolm McLaren, Yoox e Bulgari. Nel 2006 approda come Designer da Maison Marras. Fonda nel 2008 Antonio Piccirilli Studio, per consulenze, progettazioni e collaborazioni interdisciplinari: con M.Giussani per Fratelli Rossetti, con H.Beguelin per Alviero Martini, con il Gruppo Kiton e Ballantyne Cashmere. Nel 2009 Vogue Italia lo inserisce tra i Vogue Talents e viene invitato alla rassegna 50 ± Anni della Moda Italiana al Museum Quartier di Vienna, selezionato tra le eccellenze dall'IDOT.

Luigino Piccolo

Luigino Piccolo
Direttore della Sartoria Teatrale Farani. Nato a Udine, studia Lettere all’Università di Padova. Inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo come assistente costumista di Paolo Tommasi. Grazie all’incontro con Giancarlo Cobelli conosce Piero Farani di cui diventa stretto collaboratore nei primi anni ‘80, acquisendo l’esperienza necessaria per poi guidare la Sartoria dal 1997.

Pier Daniel Procopio

Pier Daniel Procopio
Dal 2003 diventa Co-responsabile del proprio ufficio stile e per la consulenza, la progettazione e lo sviluppo delle collezioni di calzature per brand di lusso. Nel 2011 inizia la carriera di designer di calzature da donna di alta moda per il marchio di famiglia Salvatore Procopio. Ha curato la modelleria e tutti i cicli della produzione di collezioni di calzature per Azzedine Alaia, Prada, Damir Doma, Bruno Magli e molti altri.

Giulia Rossi

Giulia Rossi
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche a indirizzo storico e in Filosofia, ha un dottorato in Comunicazione e Ricerca Sociale. Da oltre dieci anni cura la comunicazione di Ambra Cortina, boutique hotel a Cortina d’Ampezzo, a cui nel 2019 si è aggiunto Excess Venice Fashion & Luxury Boutique Hotel a Venezia. Nella professione svolta di Communication Manager si sommano il ruolo classico dell’ufficio stampa, quello di ghostwriter e di Content Editor per tutte le piattaforme digitali, social network compresi. Ha pubblicato i volumi Denim, una storia di cotone e di arte (Fashion Illustrated, 2010), Ricette per la vita in società (Pendragon, 2013), Fashion blogger, new dandy? Comunicare la moda online (Pendragon, 2015) e Digital Fashion Media. Come è cambiato il modo di comunicare la moda (Edizioni Nuova Cultura, 2018).

Anna Sampietro

Anna Sampietro
É stata Designer nell’atelier di Roberto Capucci e itolare di uno studio di progettazione per aziende tessili (Ratti, Checchi) e sartorie di Alta Moda, come Irene Galitzine e Roberto Capucci. Designer e responsabile dello sviluppo dei tessuti esclusivi per il marchio Delfina Swimwear e del prodotto per la linea di accessori di pelletteria Sophie Habsburg. Consulente stilistica per aziende tessili e ricamifici, attualmente è titolare di uno studio i cui disegni vengono realizzati dalle più importanti aziende tessili italiane ed europee.

Alessio Tommasetti

Alessio Tommasetti
Laureato in Architettura, PhD in Scienze della Rappresentazione e del Rilievo. Fondatore e socio di Studio D'Arc, studio associato di architettura, e di SHAPEUP Italy, start-up premiata da Lazio Innova, 2016, per la digitalizzazione e prototipazione rapida nel mondo fashion. Ambassador per Wacom. Si occupa di architettura, product and interior design, design del gioiello, design degli accessori, robotics and bionics, exhibit, prototipazione rapida, CGI, animazione classica e digitale, video compositing, special Fx e fumetto indie digitale.

Labs

Progetti