Brand Innovation

Corso Formazione Avanzata - Milano

Scarica la brochure

La Brand Innovation è una delle capacità più importanti nello sviluppo del business di oggi. Se il brand è l’asset principale di sviluppo, la sua innovazione riguarda l’evoluzione e lo sviluppo della marca in relazione ai cambiamenti del mercato.
Il successo oggi non riguarda solo la gestione del proprio brand così com’è, ma quanto efficacemente viene usato per ottenere di più. Il concetto di innovazione tocca tutti gli aspetti: gli obbiettivi di brand, il concept, lo storytelling, la brand experience ma anche le soluzioni tecniche e le relazioni commerciali per lo sviluppo di prodotti, i processi di produzione e lo sviluppo delle attività commerciali.

L’ambito della brand innovation genera, a livello globale, più di 500 attivazioni al mese, crescendo a doppia cifra anno dopo anno. Questo asset strategico presenta una forte potenzialità di sviluppo e richiede una visione d’insieme e una capacità di analisi e pianificazione sia dello stesso brand che del contesto e della struttura dell’azienda.

  • Partenza
    Febbraio 2019
  • Durata
    5 mesi
  • Frequenza
    weekend
  • Lingua
    Italiano

Milano

News

3 regole per un Branded Entertainment efficace

Il Branded Entertainment è un campo in cui la simbiosi tra maestranze coinvolte fa la differenza nel risultato finale, sia per l’audience che per il cliente finale. Avere chiari i propri obiettivi come Marca e approcciarsi alla sfida con una squadra preparata è l’unico vero segreto da conoscere.

Scopri di più

A chi è rivolto - Il corso si rivolge a laureati e professionisti che intendano acquisire competenze specifiche sull’innovazione di marca con particolare riferimento a chi proviene dalle aree marketing e comunicazione, uffici prodotto e divisioni innovazione di aziende, nonché a chi svolge la propria attività in agenzie di comunicazione, startup e studi di consulenza.

Metodologia e struttura - Il percorso analizza tutte le aree sensibili che un brand affronta parlando di brand innovation e le suddivide in fase strategica, fase valutativa e fase esecutiva così da esplorare la complessità e le opportunità della disciplina. L’alternanza di lezioni teoriche e pratiche, workshop, dibattiti e incontri con esperti del settore ha lo scopo di fornire una visione pratica ed efficace degli argomenti trattati.

Opportunità professionali – A seconda del percorso formativo e professionale precedente, il Corso permette di acquisire le competenze necessarie per lavorare nelle aree della brand innovation e nei nuovi territori di marca in qualità di Brand Innovation Manager, in quelle legate alle operazioni di licensing, co-branding, co-marketing in veste di Partnership Manager e in quelle tese ad individuare nuove opportunità di business per la marca in qualità di New Business Manager. Può, inoltre, essere ricoperto il ruolo di Strategic Account in agenzie di comunicazione e branding affiancando il cliente e introducendolo alle opportunità della brand innovation, e quello di Manager Consultant e Strategic Consultant in società di consulenza direzionale.

Agevolazioni e Borse di studio - Al fine di sostenere i partecipanti nella copertura della quota di partecipazione, IED ha attivato un sistema articolato di agevolazioni economiche per coloro che scelgono di frequentare i Corsi di Formazione Avanzata organizzati nella sede milanese. Diverse sono le possibilità per i partecipanti che si iscriveranno all’edizione 2018/2019. Clicca qui per conoscere tutti i dettagli. 

  • Piano di studi

    • 1° Modulo: Fase Strategica

      Partendo dall’analisi della brand identity, questa fase ha l’obiettivo di sviluppare una capacità di pensiero strategico coerente con gli obiettivi di business.

      • Cos’è la brand innovation e qual è la sua valenza nel mercato attuale
      • Presentazione delle principali modalità di brand innovation

       

    • 2° Modulo: Fase valutativa

      Durante questa fase si apprendono gli strumenti e le nozioni che permettono di valutare le azioni e le modalità più idonee agli obiettivi di business basandosi sull’analisi del brand e sulla strategia di sviluppo della stessa.

      • Modello strategico di brand extension
      • Strumenti per la selezione dei partner secondo criteri multi-livello (mission, vision, prodotto, comunicazione, trade)
      • Analisi della redditività
      • Case history

       

    • 3° Modulo: Fase esecutiva

      Durante questa fase si analizza l’esecuzione delle attività valutando i diversi aspetti in ottica di coerenza con la brand identity, la user experience e l’andamento del mercato

      PRODOTTO – scelta dei codici di comunicazione, declinazione di prodotto e struttura della collezione;
      COMUNICAZIONE – sviluppo dei concept e dei diversi tools
      DIGITAL – come integrare o concentrare la comunicazione digitale per progetti di brand innovation; come il digital ha stimolato la brand innovation e come impatterà nel futuro
      STORYTELLING - come si costruiscono le narrative identificando audience diverse; come si amplifica la comunicazione tramite teasing e diffusione sui social; come raccontare con coerenza le attivazioni sui punti
      vendita e gli eventi.
      PR & EVENTI – come si definisce una strategia di PR ed eventi per i prodotti e quali sono le specificità
      PUNTO VENDITA – analisi delle principali sfide che il punto vendita si trova ad affrontare approfondendo le tematiche degli obiettivi di business in relazione alla user experience.
       

       

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Giovanna Carucci – Coordinatrice del Corso

Giovanna Carucci – Coordinatrice del Corso
Dopo una breve esperienza come consulente entra nel mondo delle grandi aziende con Unilever, dove ricopre il ruolo di Category Manager. Successivamente si sposta nel mondo del lusso lavorando in Luxottica come Group Licence Manager, in Diesel come Retail Support Manager, in Fendi come Business Manager e, infine, in Valentino come Global Licensing Manager per cui segue il business dell’occhialeria, degli orologi e dei profumi. Dal 2016 svolge attività di Business e Life Coaching ed è Consulente Strategico in licensing e brand extension per primarie aziende italiane.

Paolo Lucci

Paolo Lucci
Si è formato in aziende come Ferrero, Armando Testa e Walt Disney. Dal 2001 lavora come consulente per la brand extension con clienti come Ferrari, Unilever, Luxottica, Piaggio, Replay, Warner Bros. Con la creazione dell’unico database di licensing in Italia organizza il Milano Licensing Day e tramite la piattaforma Brand Jam svolge consulenze sul lifestyle branding stimolando, con contenuti online e la rivista The Brand Jam Mag, più di 10.000 professionisti globali. Grazie alla sua expertise è considerato uno dei maggiori specialisti di licensing strategico.

Vittorio Linfante

Vittorio Linfante
Art Director con diversi anni di esperienza nell’ideazione e produzione di progetti di ricerca e la creazione dell’identità per diversi marchi, quali Samsung, Smemoranda, Mondadori, Warner Bros, Mandarina Duck, Slowear, Valentino, Marni, Pinko, Moleskine e Coccinelle. Nel 2015, insieme a Paola Bertola, ha curato la mostra “Il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana” presso la Triennale di Milano.

Emanuela Consoli

Emanuela Consoli
Inizia la sua esperienza lavorativa nel campo della comunicazione presso l’Ufficio Stampa di Gucci. Successivamente diventa Responsabile dell’Ufficio Stampa Estero in Valentino e Moschino ed entra in Peuterey, con il progetto di internazionalizzare il marchio e di sviluppare la comunicazione nei mercati US e asiatici. Oggi, dopo 10 anni di esperienza in International PR and Press Office, Marketing and Communications, si dedica alla consulenza e alla formazione. Collabora attivamente con IED e Politecnico di Milano come assistente e docente in corsi di post laurea dedicati al Branding e alla Comunicazione.

Samanta Giuliani

Samanta Giuliani
Digital Strategy Manager presso The Big Now. Matura un’esperienza completa nel campo del branded content, che sa declinare sui diversi media grazie a esperienze lavorative che l’hanno portata ad affrontare il mondo della comunicazione da tante prospettive: ATL, BTL, digital, social, editoria. Da Zodiak Active e Magnolia a H-ART, da DLV BBDO fino a MRM McCANN, si è sempre occupata di progetti crossmediali lavorando per marchi pionieri del brand entertainment come Nutella, Nestlé, Jack Daniels, CheBanca!, Nastro Azzurro, Tempo, ottenendo riconoscimenti presso gli NC Awards e CLIO Awards, e ricevendo una shortlist ai Cannes Lion.

Mattia Soragni

Mattia Soragni
Lavora nel campo del web marketing da oltre 9 anni. Il suo percorso professionale lo porta a lavorare con numerose realtà aziendali, con cui costruisce e sviluppa le strategie necessarie alla loro crescita nel web. Approccia il web marketing come una attività strategica integrata nei processi aziendali con l'obiettivo di generare valore e business per ogni singolo cliente.