Lingua

Italiano

Inizio

Ottobre 2024

Frequenza

Full time

Fruizione

Corso in presenza

Durata

2 Anni

Crediti

120

Coordinamento del corso

Saverio Villirillo, Gregorio Comandini

Prezzo

A partire da 8.200 €

Scopri le agevolazioni in corso

In quali modi le tecnologie multimediali possono raccontare e accrescere l’esperienza dei territori, dei loro valori e delle loro storie?

Le tecnologie multimediali e interattive stanno rivoluzionando il nostro modo di vivere, pervadendo con la loro presenza molte delle nostre esperienze e aprendo nuovi spazi per la progettazione.

La Laurea Magistrale in Interactive Environments. Nuove tecnologie per l’arte, la cultura e il territorio considera la progettazione di spazi, servizi e dispositivi interattivi e multimediali come piattaforme di scambio che revitalizzano il patrimonio storico, artistico e culturale dei diversi luoghi, inserendosi nella visione di DesignXCommons, ovvero la progettazione applicata all’integrazione dei beni comuni (commons) e alla rigenerazione del pianeta

 

Titolo rilasciato:  

Diploma Accademico di Secondo Livello (DASL), equipollente alla Laurea Magistrale (LM) - Livello EQF7 (European Qualification Framework).

Crediti Formativi:

Il corso prevede l'acquisizione di 120 CFA (Crediti Formativi Accademici), corrispondenti a 120 ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System).

* Per questo corso è stato richiesto l’accreditamento al MUR - Ministero dell’Università e della Ricerca – per l’anno accademico 2024/25. Le informazioni su questa pagina saranno aggiornate quando il processo di accreditamento sarà concluso.

 

Le informazioni per decidere

Attraverso un approccio interdisciplinare, il corso esplora le potenzialità delle arti digitali nel raccontare e valorizzare i territori. Lo studio di tecniche e linguaggi artistici avviene con consapevolezza critica del loro utilizzo per ideare, progettare e realizzare esperienze immersive, installazioni digitali, ambienti interattivi.  Nel programma si acquisisce una conoscenza approfondita delle metodologie progettuali e delle tecnologie digitali e fisiche coinvolte nella progettazione della comunicazione visiva, sonora e interattiva. Con un approccio che fonde ecologia, attivismo e nuove tecnologie, si sperimentano forme ibride di racconto ed esperienza all'interno di spazi fisici e/o digitali intesi come piattaforme materiali o immateriali di collaborazione e co-progettazione. Questo approccio garantisce lo sviluppo di progetti informati, responsabili e rigenerativi che coinvolgono il tessuto storico delle città e l'utilizzo consapevole di media digitali, considerandone gli impatti sociali, culturali ed etici in contesti complessi e ancora poco esplorati.

Le figure professionali che si formeranno nel percorso di studi in Interactive Environments. Nuove tecnologie per l’arte, la cultura e il territorio sapranno ideare ed eseguire lo sviluppo di allestimenti e installazioni, di contenuti ed esperienze interattive in ambito new media arts, interaction design, visual & sound design. Inoltre, sarà possibile proseguire in percorsi di Dottorato di ricerca presso Università italiane e straniere.

I principali software che ti serviranno durante il tuo corso te li fornisce IED!

In questa pagina trovi tutte le caratteristiche necessarie per il tuo computer. 
 

Faculty

Saverio Villirillo

Artista transmediale

Course Leader

Gregorio Comandini

Artista transmediale

Course Leader

Dicono del corso

Interactive Environments Nuove tecnologie per l’arte, la cultura e il territorio

I coordinatori del corso descrivono gli obiettivi, la metodologia e le opportunità professionali della Laurea Magistrale in Interactive Environments. Nuove tecnologie per l’arte, la cultura e il territorio.

Saverio Villirillo, Gregorio Comandini

DesignXCommons

News