INTERIOR DESIGNER

Il Designer d’interni supera il concetto di semplice architettura per approdare a un territorio di nuova definizione, che sa di tecnologia ma anche di arte e cultura progettuale. Nella progettazione degli spazi egli è in grado di esprimere con successo le relazioni tra persone che vivono un ambiente, plasmando i luoghi sulla base delle loro esigenze abitative e di qualità della vita. Consapevole delle nuove richieste del mercato, l’Interior Designer sa che costruire ex novo o ristrutturare uno spazio abitativo vuol dire mettersi all’opera su un concentrato di emozioni, bisogno di comfort e moderne necessità ergonomiche.

InteriorDesign_IED_

CIVICO ROSSO

Per riuscire a comprendere le esigenze abitative della cosiddetta generazione z, Airbnb si è rivolto agli studenti di IED Firenze. Il Progetto Finale Civico Rosso, ispirato alla tradizione fiorentina dei numeri civici che indicano attività commerciali, funge da fil rouge per l’unione centro e periferia, essendo pensato per creare un nuovo spazio di aggregazione e intrattenimento nel quartiere Isolotto, altrimenti poco frequentato per attività ricreative. Grazie alla collaborazione diretta di artigiani e artisti, Civico Rosso presenta uno spazio ibrido in cui vengono raccontate delle professioni e la città di Firenze attraverso i loro stessi protagonisti, che hanno la possibilità di farsi conoscere fornendo gli arredi, esponendo le loro creazioni o organizzando workshop ed eventi serali a tema.

 

Showreel del corso Triennale in Interior Design - IED Milano

Scopri il corso Triennale in Interior Design di IED Milano: rapporto diretto con i docenti, sperimentazione pratica in laboratorio, lavoro in team, simulazioni professionali, progetti in collaborazione con le aziende e molto altro.

 

Un'aula didattica per la collezione Peggy Guggenheim

Nel corso di Design 1, gli studenti di IED Venezia hanno sviluppato un progetto in collaborazione con la Collezione Peggy Guggenheim. In particolare si sono occupati della progettazione di un laboratorio creativo per bambini curando ogni aspetto, dall’organizzazione degli spazi in base alle possibili attività didattiche e ricreative, agli arredi e l’illuminazione. Il tutto è stato pensato per ottimizzare l’esperienza dei bambini all’interno dello spazio e secondo criteri di sostenibilità.

 

Corso Triennale in Interior Design - IED Firenze

Il corso Triennale in Interior Design presentato dalle docenti Francesca Pazzali e Elisabetta grassi, che raccontano come affiancare solide basi teoriche ad attività pratiche, permetta agli studenti di sviluppare reali capacità progettuali.

Yacht Design

Alcune immagini tratte dalla presentazione del progetto d’esame in Yacht Design realizzato dagli studenti IED Venezia Andrea Frezza, Benedetta Gardin e Nicola Marcon.

Almayer Inn

In occasione di OUTDOOR FESTIVAL, gli studenti del corso in Interior Design di IED Roma hanno allestito un’installazione ispirata all’opera Oceano mare di Alessandro Baricco, ricreando uno spazio scenografico composto di stanze modificate e integrate con arredi recuperati dalle rimanenze dell’Ex Caserma Guido Reni. Vengono messe in scena, così, la locanda e il mare, metafora del confrontarsi con un’onda di ricordi, memorie, suggestioni.

Zero Zero - Progetto in collaborazione con tion with Teatro 7

00 è il progetto sviluppto in classe da un gruppo di studenti di diverse nazionalità iscritti al terzo anno di Interior Design, in collaborazione con Teatro 7, un’innovativa scuola di cucina con sede a Milano. Simone D’Onofrio, Steven Luisotto, Filippo Maitan e Monika Petraityte hanno progettato uno spazio suddiviso in ristorante, fabbrica e orto. Questo spazio riunisce i processi di produzione e consumo rendendoli visibili, assumendo in tal modo una funzione didattica e attribuendo al cibo un nuovo valore immateriale.

Fior di Sale

Il FAI ha chiesto agli studenti un progetto per la ristrutturazione delle Saline Conti Vecchi, un’immensa area naturalistica con un sito di archeologia industriale all’interno di un impianto tuttora produttivo, che racconta l’impresa del sale con allestimenti d’epoca, proiezioni immersive e un percorso tra vasche naturali, montagne di sale e fauna selvatica. In particolare è stato chiesto ai ragazzi di presentare, come Progetto Finale del loro percorso di studi, delle proposte per la riqualificazione dei locali inutilizzati che prevedessero l’arricchimento dei servizi offerti ai visitatori, includendo una zona ristoro e relax. E così nei locali dell’ex falegnameria, adibita a magazzino, ha preso vita il progetto Fior di Sale, ispirato al pregiato sale prodotto in Sardegna, che ne è stato il vero protagonista. In collaborazione al talentuoso Chef cagliaritano Davide Bonu, è stata progettata una cucina, con zona degustazione annessa, in cui vengono preparate pietanze da offrire al pubblico, esperienza che entra a far parte del percorso museale perché dà modo ai visitatori di assaggiare il sale di cui hanno osservato il processo di produzione. Lo stesso sale è stato poi utilizzato negli involucri interni dei materiali con cui sono stati realizzati gli spazi, che includono anche un bar con area relax e una zona ristoro con giardino.

 

IED Roma Design Lab

Nel laboratorio di Design, gli studenti di IED Roma possono cimentarsi in prima persona nella realizzazione di modellini e prototipi, grazie al nutrito equipaggiamento: 8 stampanti 3D, tra modelli basici e più avanzati, macchinari per il taglio laser, macchinari per la lavorazione del legno, una macchina termoformatrice sottovuoto, uno scanner 3D, una fresatrice, e una stanza attrezzata per la verniciatura.

IDDHA

Carola Vinicis, studentessa di IED Cagliari, come Progetto di Tesi ha presentato un piano per la ristrutturazione di un’antica fattoria. L’edificio che ha immaginato consiste in una struttura ricettiva innovativa, basata sui concetti di collettività e condivisione.

Wakening the Sleeping Beauty

27 Scenografi, 4 Sound Designer e 50 Performer hanno raccontato luomo e il suo rapporto con la Natura. Guidati dai co-ideatori dell’iniziativa, Susanna Beltrami Direttore di DanceHaus e Alessandro Chiarato Direttore della Scuola di Design di IED Milano, e da una squadra di docenti, gli studenti di Interior Design – Scenografia degli Eventi e di Sound Design hanno realizzato una performance strabiliante negli spazi di Base Milano, ripetuta 5 volte nella stessa sera a grande richiesta del pubblico. Partendo da una fase di ricerca sul tema della bio-mimesi, i ragazzi hanno curato ogni aspetto dell’evento, dal concept alla realizzazione, fino alla comunicazione.

“Scatola Concept” progetto in collaborazione con Coop

Per il Progetto di Tesi, Mattia Nella, Chiara Pifferi, e Francesca Boffelli, studenti del corso Triennale in Interior Design presso IED Firenze, hanno collaborato con Coop, studiando un nuovo concept per il punto vendita di Castel Fiorentino. Hanno proposto nuove soluzioni per soffitto, illuminazione, pavimenti, colori e materiali, il tutto in continuità con il mondo e la filosofia Coop, ma teso verso le nuove generazioni. Hanno inoltre ripensato il layout per la distribuzione all’interno del punto vendita, valorizzando il concetto di piazza, la facciata e gli esterni.

Una che ha fatto lo IED: Rut Káradóttir

ruth

Rut Káradóttir, è una delle più affermate designer islandesi e ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della progettazione studiando Interior Design presso IED Roma. Oggi Crymogea, casa editrice di Reykjavík e distribuita anche Oltreoceano, ha scelto di dedicare un libro proprio alla raccolta dei lavori di Rut. 
I suoi progetti sono caratterizzati da uno stile che fonde materiali di alta qualità, attenzione alla luce e giochi di chiaroscuri, per creare atmosfere accoglienti e raffinate. 
Rut Káradóttir è quindi un esempio di professione che comincia in IED e cresce, sviluppando forme espressive proprie e ottenendo, come in questo caso, importanti riconoscimenti. 

Per ulteriori informazioni sulla pubblicazione, cliccare qui

La formazione accompagna la carriera professionale

Ogni giorno, sia che si prosegua dopo gli studi nella libera professione o che si lavori in uno studio o in azienda, è richiesta una preparazione molto elevata e soprattutto trasversale. Per questo motivo IED consiglia anche ai suoi studenti di tenersi informati e aggiornarsi spesso, magari con corsi complementari a quelli seguiti nel triennio, facendo esperienze anche all’estero.

L’offerta dei corsi Master IED in primis, infatti, si sviluppa in 11 città, 3 nazioni, 2 continenti.
Consulta l’elenco aggiornato dei corsi Master, erogati in lingua italiana e in inglese: corsi in Italia | corsi in Spagna

Un aggiornamento quotidiano nella propria città è invece possibile grazie ai corsi di Formazione Continua. Fanno parte di questi corsi i Corsi di Specializzazione e i corsi di Formazione Avanzata, consultabili nelle specifiche offerte delle diverse sedi.

per diventare interior designer - corsi in italiano

Interior Design

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Torino | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Firenze | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Cagliari | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Venezia | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 09-10-2019

Richiedi Informazioni

per diventare interior designer - corsi in inglese

Interior Design

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 10-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior Design

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 10-10-2019

Richiedi Informazioni

Interior and Furniture Design

Firenze | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 10-10-2019

Richiedi Informazioni

I COORDINATORI DEI CORSI

IED MILANO: Caterina Malinconico

IED ROMA: Gianfranco Bombaci

IED TORINO: Massimo Camasso

IED FIRENZE: Cecilia Chiarantini, Javier Deferrari e Lavinia Modesti

IED VENEZIA: Gaetano di Gregorio

IED CAGLIARI: Giuseppe Vallifuoco

PLAY KITCHEN - PREMIO FEBAL LAB CONTEST

Un team di studentesse IED, composto da interior e product designer, si è aggiudicato il primo premio del Febal lab Contest con la loro "Play Kitchen"
Il progetto nasce con l'idea di dare alla cucina un'aura giocosa, divertente ed esaltare la personalizzazione e la dinamicità, trasformando lac cucna in uno spazio casalingo da vivere in situazioni diverse. La grande adattabilità dello spazio, si deve sopratutto a "Play Panel" un pannello adattabile a diversi tipi di oggetti, e che trasformano "Play Kitchen" uno spazio home office o un angolo per i bambini, oppure uno più tradizionale con gli strumenti utilizzati per cucinare.
Progetto di Olga Bezverkhaya, Pantira Chalardkitsirikul, Martina Mariani studentesse del master in Interior Design e Juliana Costa Attanzio, Renata Flores Streit studentesse del master in Product Design presso IED Milano, Intervista alle designers sul portale living interior, Video Credits: Matteo Albani.

lorenzo montefiore: uno che ha fatto lo ied

lorenzo-montefiore

Lorenzo Montefiore si è diplomato in Interior Design presso IED Roma presentando un Progetto di Tesi in collaborazione con Luxottica, per la progettazione di un evento fieristico presso gli spazi di Villa Erba, a Cernobbio. Oggi collabora con lo studio PLS Design di Firenze nella progettazione di spazi commerciali, flagship store di brand internazionali e residenze private, e tiene workshop di orientamento presso IED Firenze.