FASHION STYLIST

Raccontare lo stile e la sua evoluzione nella società è il compito del Fashion Stylist. Una sfida interessante che ha bisogno d’istinto, capacità di visione d’insieme, metodo e comprensione dei meccanismi che regolano questo mercato. Non si tratta solo di illustrare abiti e collezioni ai lettori: piuttosto si tratta di leggere tra le righe, intuendo i percorsi di senso celati dietro al lavoro delle case di moda. Occorre superare la semplice analisi, coniugando buon gusto e capacità di piegare la parola alla sensazione.

FashionStylist_IED_

PROGETTO SPECIALE DIESEL

La sostenibilità per la moda è ormai un imperativo. Il progetto “DIESEL Recycled Denim” ha visto gli studenti affrontare il tema della moda eco compatibile in maniera pratica e creativa. Con la guida di Rina Tollio, Talent Acquisition Manager dell’azienda, i Fashion Stylist hanno elaborato un racconto originale e coerente per cinque capsule collection ecologiche create dai Fashion Designer coi materiali forniti da Diesel. Gli studenti hanno curato gli shooting dei lookbook e le campagne pubblicitarie, girato i teaser per i social media e pianificato eventi di lancio per ciascuna collezione.

IED PER A.N.G.E.L.O

La moda è espressione della società e comprendere le connessioni tra società e ambiente è fondamentale per permettere uno sviluppo del settore che sia sostenibile per il pianeta. Per il loro Progetto Finale gli studenti di IED Firenze hanno collaborato con A.N.G.E.L.O., brand di moda vintage, elaborando diverse strategie di comunicazione volte a fornire una propria interpretazione dell’economia circolare.

THE TIME IS NOW!

the-time-is-now

In occasione di Pitti Immagine, tra le più importanti fiere di moda internazionali, IED ha presentato una collaborazione con il Consorzio Detox e Greenpeace Italia, che ha dato vita al progetto The Time is Now!

IED ha lanciato una call to action per lo sviluppo di collezioni uomo orientate all’impiego di materie prime ecosostenibili. Risultato finale: 5 capsule collection eco-friendly e 5 fashion film di racconto, frutto del lavoro di 15 creativi selezionati fra gli studenti di IED Moda delle sedi di Milano, Roma, Firenze, Torino e Como, con la direzione creativa di  David Parisi e Alessia Crea, ex studenti IED e co-fondatori del brand Casamadre.

Scopri i progetti

SINSATION: SFILATA CON ANNAMODE

Annamode Costumes ha prodotto costumi per 70 anni a servizio dell’alta moda, del teatro, della TV, della lirica…dall’archivio storico di questo prezioso brand del Made in Italy gli studenti di IED Roma hanno tratto ispirazione e realizzato 30 outfit che hanno sfilato durante Altaroma 2018. Guarda il video dell’evento che ha coronato una collaborazione importante e proficua!

nebbia bassa

Progetto di Tesi di Marco Fusari Imperatore, studente IED Milano: una ricerca su una delle street culture più longeve di sempre, quella che ruota attorno allo skateboard, viene affiancata da una riflessione personale sul valore della performance, dell’esibizione della propria identità e del proprio stile. Il risultato è l’espressione di forme oniriche, deformate dalla nebbia bassa. Sfoglia la gallery e lasciati stupire.
Il progetto è stato selezionato tra i migliori del suo anno e pubblicato su i-D!

lavorare nella moda secondo linkedin

articolo-vogue

Le assunzioni nel mondo della moda tramite la piattaforma LinkedIn risultano in crescita. Tra le scuole da cui provengono i candidati assunti spicca al primo posto l’Istituto Europeo di Design. Ecco allora una lista di consigli per perfezionare il proprio profilo direttamente da Francesca Parviero, Official LinkedIn Talent Solutions Partner. Leggi l’articolo.

R - PROGETTO DI TESI

L'ambizioso Progetto di Tesi di Simone Vertua, IED Milano, cala lo styling in un contesto sperimentale animato da domande sull'arte concettuale ed espresso in forma di performance. Rinnovamento, Riciclo, Ripetizione: nel tentativo di esprimere la sua idea, lo Stylist segue il fil rouge simboleggiato dalla lettera R. Gallery, video della performance e approfondimenti sull'articolo di Vogue.

Corso Triennale in Fashion Stylist and Communication - IED Firenze

Il corso forma la figura professionale che contribuisce a determinare il successo di Aziende, Brands e Talents nel sistema moda attraverso la progettazione strategica integrata sulla base del marketing mix: posizionamento, visibilità, identità del brand, opportunità di sviluppo, attività strategica sui new media.

sacre caviardage

Il caviardage è quel metodo di scrittura creativa che, tramite l’oscuramento arbitrario di parti di un testo, si fanno emergere significati nascosti e poesie sconosciute. Margherita Badami, studentessa IED Roma, con la sua Tesi sperimenta questa tecnica sull’universo visivo del Nuovo Testamento, fornendo un’interpretazione personale di alcune scene con i suoi look.

UN PROGETTO DI TESI CHE DIVENTA BRAND

Il progetto di tesi di Martina Gilda Fontana è diventato un brand di accessori grazie all’unione di forze con le competenze da Fashion Designer della sorella. Un logo che le rappresenta, una visione tutta loro di come realizzare un accessorio valorizzando le caratteristiche intrinseche dei materiali: dai un’occhiata!

kkapsule project

KKapsule è un piattaforma fondata da Korlan Madi in collaborazione con TheMoodit Creative Studio, con sede a Almaty (KZ) e Roma (IT), che unisce i migliori talenti internazionali della moda.  Il Progetto di Tesi di Elena Caruso, IED Roma, contribuisce alla comunicazione visiva dell’e-commerce, nella direzione della teatralizzazione dei prodotti. Una strategia che si traduce in esperienze emozionali in grado di favorire il processo di fidelizzazione del cliente, potenziando al massimo i differenti supporti espressivi che caratterizzano lo storytelling contemporaneo di Kkapsule.

cactus magazine

Luca Smorgon, diplomato in Fashion Stylist in IED Milano, è Editor in Chief e Direttore Creativo di Cactus magazine, un progetto editoriale specializzato in moda, fotografia e arti visive.
Portando avanti la convinzione che l’arte figurativa sia lo strumento più adatto per esaminare la contemporaneità, la rivista presenta opere di arte visiva prendendosi seriamente gioco di esse.
Non ci sono sezioni né tematiche precise, i contenuti si succedono per concordanze e discordanze, creando un percorso pensato per essere provocatorio e sfrontato. Editoriali di moda, reportage, illustrazioni e opere artistiche si mescolano e si ricombinano per soddisfare il senso critico dei divoratori di immagini.

THE 0212 GENERATION: a real creative resistance

Progetto di Tesi di Valeria Romano, IED Milano: un contributo di documentazione e adesione alla “resistenza creativa” dei Millenial venezuelani, citato anche su Vogue Talents.
La fase di ricerca sulla storia recente e la società venezuelane ha rivelato la presenza ancora determinante di ideali estetici cristallizzati e alienanti, verso cui le nuove generazioni si pongono in un contrasto d’identità. Esaltando l’eterogeneità dei segni, sottolineando la bellezza che si cela dietro il difetto fisico e promuovendo la molteplicità di orientamenti sessuali.

IED&Linsday Kemp 4 Pitti Uomo 92

In occasione della 92esima edizione di Pitti Uomo, IED ha presentato una collaborazione con un artista internazionale che ha lasciato un segno indelebile sulla cultura e sull'arte contemporanee: Lindsay Kemp. Il workshop ha coinvolto 40 studenti IED, provenienti da 9 corsi diversi delle scuole di fashion e design, che hanno creato i costumi per l'evento usando tessuti e prodotti provenienti da aziende toscane e della provincia di Como. In particolare, le seterie Argenti di Como, stamperanno su tessuto duchesse i disegni di Linsday Kemp. Gli studenti che hanno partecipato alla creazione degli abiti li hanno anche indossati nel corso di una performance finale che ha visto come protagonista lo stesso Kemp.

La formazione accompagna la carriera professionale

Ogni giorno, sia che si prosegua dopo gli studi nella libera professione o che si lavori in uno studio o in azienda, è richiesta una preparazione molto elevata e soprattutto trasversale. Per questo motivo IED consiglia anche ai suoi studenti di tenersi informati e aggiornarsi spesso, magari con corsi complementari a quelli seguiti nel triennio, facendo esperienze anche all’estero.

L’offerta dei corsi Master IED in primis, infatti, si sviluppa in 11 città, 3 nazioni, 2 continenti.
Consulta l’elenco aggiornato dei corsi Master, erogati in lingua italiana e in inglese: corsi in Italia | corsi in Spagna

Un aggiornamento quotidiano nella propria città è invece possibile grazie ai corsi di Formazione Continua. Fanno parte di questi corsi i Corsi di Specializzazione e i corsi di Formazione Avanzata, consultabili nelle specifiche offerte delle diverse sedi.

PER DIVENTARE FASHION STYLIST - corsi in italiano

Fashion Stylist and Communication

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 14-10-2020

Richiedi Informazioni

Fashion Stylist and Editor

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 14-10-2020

Richiedi Informazioni

PER DIVENTARE FASHION STYLIST - corsi in inglese

Fashion Stylist

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 15-10-2020

Richiedi Informazioni

Fashion Stylist and Communication

Firenze | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 15-10-2020

Richiedi Informazioni

I COORDINATORI DEI CORSI

IED MILANO: Coordinatori: Alex Vaccani e Leila Cerullo

IED ROMA: Coordinatore: Valeria Palieri

IED FIRENZE: Coordinatore: Gabriele Goretti

BACKSTAGE TESI - ERNESTO CANTO PER ERMANNO SCERVINO

Backstage di shooting del progetto di tesi di Ernesto Canto, studente del terzo anno del corso di Diploma Accademico in Fashion Design. Tesi realizzata in collaborazione con Ermanno Scervino. Docenti: Alessandro Moroni Marina Nelli BRIEF: Progettare una collezione uomo/donna, seguendo le linee guida fornite dal brand. La collezione di ogni studente include lo studio di 60 capi di cui 30 circa costituenti il focus scelto da ciascun studente.

guarda alcune delle sfilate ied.italia e spagna

picket gender

La visione degli studenti di IED Firenze sta nella ricerca del conflitto interno all’identità di genere, in quanto caduta vittima dinamiche sociali. Alcune immagini tratte dalla presentazione, rappresentative del concept di obbiettivi perseguiti, styling e fotografia utilizzate. Photo by Diego Diaz Marin.

Pitti Uomo 91°, il miglior Rmix

Per la 91° edizione di Pitti Immagine Uomo La Repubblica e Rclub Rmix hanno lanciato questa sfida ai giovani designer IED: realizzare interpretazioni uniche di pezzi di moda iconici secondo il tema #DanceOff. Movimento, segni, gesto.
Una giuria di esperti del settore e giornalisti ha valutato i risultati e il titolo di “migliore” è andato a Francesca Martini, studentessa del corso di Fashion Stylist della Scuola di Moda di IED Milano, che ha rielaborato l'elegante modello di borsa The Bridge attraverso colori, duplicazione, modellamento, movimento crescente.
Tutti le creazioni degli studenti sono visibili qui.